Apri il menu principale
SilverHawks - I falchi d'argento
serie TV d'animazione
Titolo orig.SilverHawks
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
RegiaArthur Rankin Jr., Jules Bass
StudioTelepictures Productions, Lorimar-Telepictures, Warner Bros.
1ª TV8 settembre 1986 – 5 dicembre 1986
Episodi65 (completa)
Durata ep.24 min
Rete it.Raidue, TMC
1ª TV it.1988
Episodi it.65 (completa)

SilverHawks - I falchi d'argento (SilverHawks) è una serie televisiva animata americana prodotta da Telepictures Productions, Lorimar-Telepictures e Warner Bros. Come nella serie Thundercats, anche in questa serie, l'animazione per gli episodi è stata fornita dallo studio giapponese Pacific Animation Corporation.

TramaModifica

Un poliziotto bionico chiamato Comandante Stargazer ha reclutato i SilverHawks (menzionato in italiano I Falchi D'Argento), eroi che sono "in parte in metallo, in parte reali", per combattere il malvagio Mon-Star, un capo della mafia aliena sfuggito che si trasforma in un'enorme creatura blindata con l'aiuto del Moonstar di Limbo. Unirsi a Mon-Star nella sua malvagità è una folla intergalattica: il serpentone Yes-Man, il Buzz-Saw armato di lama, il "bull"-headed Mumbo-Jumbo, un controllore del tempo chiamato Windhammer, un mutaforma noto come Mo-Lec- U-Lar, uno squalo di carte robotico chiamato Poker-Face, l'hardware pesante per le armi, e "la follia musicale di" Melodia che usa un "keytar" che spara note musicali.

Argento vivo (che era Jonathan Quick) guida i SilverHawks, con il suo compagno di uccelli in metallo Tally-Hawk al suo fianco. Le gemelle Emily e Will Hart diventarono Cuore d'acciaio e Mente d'acciaio, rispettivamente il tecnico e l'uomo forte di SilverHawks. Bluegrass che cantava in campagna pilotava la nave della squadra, Occhio stellare (pronunciato "miraggio" nella serie, ma dato l'ortografia del giocattolo Kenner). A completare il gruppo c'è un ragazzo "dal pianeta dei mimi", chiamato "Lama Rotante" e di solito chiamato "Lama" in breve, un genio matematico che parlava con fischietti e toni computerizzati. I loro corpi bionici sono coperti da un'armatura metallica aderente a corpo intero che espone solo il volto e un braccio, l'armatura è dotata di una maschera protettiva retrattile, un wingx retrattile sotto il braccio (eccetto Bluegrass), propulsori sui gomiti e armi laser nelle loro spalle.

PersonaggiModifica

  • Argento vivo
  • Cuore d'acciaio
  • Occhio stellare
  • Mente d'acciaio
  • Lama rotante
  • Mon-star
  • Condor
  • Flashback
  • Cronometro
  • Melòdia
  • Ferramenta
  • Hotwing
  • Bimboro
  • Siccapo
  • Pilota della prateria
  • Diapason
  • Computer della base

EpisodiModifica

  1. The Origin Story
  2. Journey To Limbo
  3. The Planet Eater
  4. Save The Sun
  5. Stop Timestopper
  6. Darkbird
  7. The Backroom
  8. The Threat of Dritt
  9. Sky-Shadow
  10. Magnetic Attraction
  11. Gold Shield
  12. Zero The Memory Thief
  13. The Milk Run
  14. The Hardware Trap, Part 1
  15. The Hardware Trap, Part 2
  16. Race Against Time
  17. Operation Big Freeze
  18. The Ghost Ship
  19. The Great Galaxy Race
  20. Fantascreen
  21. Hotwing Hits Limbo
  22. The Bounty Hunter
  23. Zeek's Fumble
  24. The Fighting Hawks
  25. The Rengade Hero
  26. One on One
  27. No More Mr. Nice Guy
  28. Music of the Spheres
  29. Limbo Gold Rush
  30. Countdown to Zero
  31. The Amber Amplifier
  32. The Saviour Stone
  33. Smiley
  34. Gotbucks
  35. Melodia's Siren Song
  36. Tally-Hawk Returns
  37. Undercover
  38. Eye of Infinity
  39. A Piece of the Action
  40. Flashback
  41. Super Birds
  42. The Blue Door
  43. The Star of Bedlama
  44. The Illusionist
  45. The Bounty Hunter Returns
  46. The Chase
  47. Switch
  48. Junkyard Dog
  49. Window in Time
  50. Gangwar, Part 1
  51. Gangwar, Part 2
  52. Sneak Attack, Part 1
  53. Sneak Attack, Part 2
  54. Moon*Star
  55. The Diamond Stick-Pin
  56. Burnout
  57. Battle Cruiser
  58. Small World
  59. Match-Up
  60. Stargazer's Refit
  61. The Invisible Destroyer
  62. The Harder They Fall
  63. Uncle Rattler
  64. Zeek's Power
  65. Airshow

Collegamenti esterniModifica

  Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione