Apri il menu principale

Gino De Stefani

compositore, musicista e cantante italiano

BiografiaModifica

A diciannove anni firma il primo contratto discografico con la Durium: qui, con Gian Piero Ameli forma gli Idea 2[1], duo musicale con il quale riesce ad avere una buona visibilità, grazie ad una sigla scritta assieme a Paolo Limiti per Tele Montecarlo, She's a witch.

La carriera da artista dura poco ma incomincia quella di autore. Compone musiche di molti brani di artisti italiani e stranieri collaborando con Gian Piero Ameli, Luigi Albertelli, Oscar Avogadro, Fabrizio Baldoni, Paolo Re, Franz Campi, Cristiano Minellono, Domenico Modugno, Al Bano Carrisi, Piero Cassano, Fabrizio De André, Dori Ghezzi, Dario Farina, Mario Lavezzi, Paolo Limiti, Andrea Lo Vecchio, Charles Aznavour, Fred Ferrari, Rodolfo Grieco, Gordon Kennedy, Leonardo Amuedo, Laura Pausini, Cheope, Antonello Venditti, Fabio Perversi, Trijntje Oosterhius, Sergio Dalma, Ricardo Montaner.

Tra i progetti discografici più noti a cui ha preso parte per le parti musicali dei brani si citano Bandabertè[2] del 1979, primo album di Loredana Bertè ad ottenere ottimi riscontri commerciali, Mamadodori[3], 33 giri di Dori Ghezzi uscito nel 1980 (il primo significativo da solista dopo la florida parentesi musicale con Wess), Mamma Maria[4], album di successo inciso nel 1982 dai Ricchi e Poveri, e i dischi di popolarità internazionale Le cose che vivi e Tra te e il mare pubblicati da Laura Pausini[5] rispettivamente nel 1996 e nel 2000.

Nel 1982 compone assieme a Cristiano Minellono e Dario Farina il brano Felicità, che Al Bano e Romina Power hanno interpretato al Sanremo di quell'anno e che è divenuta una delle canzoni italiane più conosciute all'estero.

Nel 1983 scrive per Domenico Modugno Io vivo qui, pezzo che il cantante pugliese presenta al Festival di Sanremo come ospite d'onore.

È autore di brani anche per artisti stranieri come Sergio Dalma, Trijntie Hoosterhuis, Ricardo Montaner, Ragazzi, Grace, Jan.

Negli anni duemila realizza con Fabrizio Baldoni e Paolo Re gli album Mohicans (2002), Mohicans chapter 2 (2003), Celtic Angels (2004) e Soul Africa (2007) per l'etichetta Edel, con i quali ha esplorato l'universo della musica etnica[6]. Mohicans è stato disco dell'anno della Edel nella stagione 2002/2003, uscendo in circa 30 Paesi e riuscendo a conquistarsi un posto nelle classifiche asiatiche.

Nel 2002 è la volta della colonna sonora del film d'animazione Johan Padan a la descoverta de le Americhe, tratto da una piece teatrale di Dario Fo, prodotto e realizzato da Greenmovie e Progetto Immagine per la regia di Giulio Cingoli[7].

Si dedica anche alle canzoni per bambini scrivendo per Cristina D'Avena la sigla dell'anime Mary e il giardino dei misteri e le musiche dei libri per ragazzi con protagonista il topo Geronimo Stilton.

Canzoni scritte da Gino De Stefani (elenco parziale)Modifica

Anno Titolo Autori del testo Autori della musica Interpreti ed incisioni
1978 Tornare in Africa Andrea Lo Vecchio Gian Piero Ameli e Gino De Stefani Idea 2
1979 She's a witch Paolo Limiti Gian Piero Ameli e Gino De Stefani Idea 2
1979 Compagna Oscar Avogadro Gian Piero Ameli e Gino De Stefani Idea 2
1979 Anna Lee Paolo Limiti Gian Piero Ameli e Gino De Stefani Idea 2
1979 Se mai ti stancassi di me John Lennon e Paul McCartney Gian Pieretti e Gino De Stefani Laura Luca
1979 A che serve cantare Cristiano Minellono Gian Piero Ameli e Gino De Stefani Laura Luca
1979 Agguato a Casablanca Oscar Avogadro Gian Piero Ameli e Gino De Stefani Loredana Bertè
1980 Anni fa Cristiano Minellono Gino De Stefani Dori Ghezzi
1980 Buongiorno Cristiano Minellono Gino De Stefani Dori Ghezzi
1981 Potrei Cristiano Minellono Gian Piero Ameli e Gino De Stefani Idea 2
1982 Felicità Cristiano Minellono Dario Farina e Gino De Stefani Al Bano e Romina Power
1982 Poveri Cristiano Minellono Dario Farina, Gian Piero Ameli e Gino De Stefani Ricchi e Poveri
1983 Vegetable rap Cristiano Minellono Dario Farina e Gino De Stefani Barbara Bouchet
1983 Io vivo qui Cristiano Minellono | Domenico Modugno e Gino De Stefani Domenico Modugno
1983 Spacer woman Maurice Cavalieri Gino De Stefani e Giorgio Stefani Charlie
1984 Que dolor Ignacio Ballesteros e Daniele Pace Gianni Gastaldo, Danilo Vaona e Gino De Stefani Raffaella Carrà
1985 Canzone scema Cristiano Minellono Dario Farina e Gino De Stefani Gigi Sabani
1985 Lovers Gino De Stefani Gino De Stefani Nadia Cassini
1985 Look out Gianni De Berardinis Gino De Stefani Nadia Cassini
1985 All my love Barbara Addoms Gino De Stefani Portofino
1986 The key of your life Mc Foy Gino De Stefani Panorama
1988 Castles in the air Gino De Stefani Gino De Stefani Vertigo
1989 Le ragazze come me Walter Bassani e Ierovante Gino De Stefani ed Elio Aldrighetti Meccano
1993 Una historia distinta Gino De Stefani, Gomez Escolar, Seijas Cabezudo Julio Gino De Stefani Sergio Dalma
1993 Mary e il giardino dei misteri Alessandra Valeri Manera Gino De Stefani e Paolo Marino Cristina D'Avena
1995 A tu lado Sergio Dalma Gino De Stefani e Piero Cassano Sergio Dalma
1995 Yo siempre de tì Ignacio Ballesteros Gino De Stefani e Laura Piccinelli Sergio Dalma
1995 Libera Franz Campi Gino De Stefani e Fabrizio Baldoni Barbara Cola
1996 Le cose che vivi Cheope e Fabrizio Pausini Giuseppe Carella, Fabrizio Baldoni e Gino De Stefani Laura Pausini
1996 Incancellabile Cheope Giuseppe Carella, Fabrizio Baldoni e Gino De Stefani Laura Pausini
1997 Colpa mia Gino De Stefani, Andreetto Giuseppe Gino De Stefani Fiorello
1998 Oilì oilà Massimo Marrocchi Gino De Stefani e Fabrizio Baldoni Natalia Estrada
1998 Lovin' you Gino De Stefani Gino De Stefani Paola Folli
1998 Se ci sarai Gino De Stefani Gino De Stefani Paola Folli
1998 Siempre te amarè Gino De Stefani Gino De Stefani Ragazzi
1998 Get it on Gino De Stefani Gino De Stefani Grace
1999 Sola tu solo yo Gino De Stefani Gino De Stefani Jan
2000 Ricordami Cheope, Laura Pausini e Giuseppe Dati Fabrizio Baldoni e Gino De Stefani Laura Pausini
2000 Per vivere Cheope, Laura Pausini e Giuseppe Dati Fabrizio Baldoni, Gino De Stefani, Eric Buffat e Laura Pausini Laura Pausini
2002 Riding storm Paolo Re Gino De Stefani e Fabrizio Baldoni Mohicans (De Stefani-Baldoni-Re)
2003 Blind Trijntie Oosterhuis Gino De Stefani Trijntie Oosterhuis
2004 Vuol dire crescere Antonello Venditti Gino De Stefani Raffaella Carrà
2009 Para un poco Fabio Perversi Gino De Stefani e Ricardo Montaner Ricardo Montaner
2009 Son amores Fabio Perversi Gino De Stefani e Ricardo Montaner Ricardo Montaner

DiscografiaModifica

45 giri con gli Idea 2 (Gino De Stefani e Gian Piero Ameli)Modifica

  • 1978 - Tornare in Africa/A Bonn, a Cannes (Durium, LdAI 8010)
  • 1979 - She's a witch/Compagna (Durium, Ld Al 8040)
  • 1979 - Anna Lee/Tra il dire e il fare (Durium, Ld AI 8066)
  • 1981 - Potrei/Io stavo con lei (Traccia, TRS 1010)

Album con Fabrizio Baldoni e Paolo ReModifica

  • 2002 - Mohicans (Edel)
  • 2003 - Mohicans chapter 2 (Edel)
  • 2004 - Celtic Angels (Edel)
  • 2007 - Soul Africa (Edel)

RiconoscimentiModifica

Colonne sonoreModifica

Spot pubblicitariModifica

Gino De Stefani ha anche collaborato con Greenmovie (1999-2010) per la realizzazione di jingle musicali per spot pubblicitari radiofonici e televisivi:

  • Kinder Ferrero
  • Honda
  • Rotoloni Regina
  • Limonce'
  • Rum Pampero
  • Findus
  • Tele 2
  • Chevrolet Matiz
  • Enel
  • Brioschi
  • Pirelli
  • Regione Calabria
  • Pocket Coffee
  • Carmencita Lavazza
  • Cornetto Algida
  • Parmalat
  • Toyota
  • Lovable
  • Maalox

NoteModifica

  1. ^ Discografia degli Idea 2 su Discogs
  2. ^ Loredana Bertè - Bandaberté su Discogs
  3. ^ Dori Ghezzi - Mama Dodori su Discogs
  4. ^ Ricchi & Poveri - Mamma Maria su Discogs
  5. ^ Discografia di Laura Pausini su Discogs
  6. ^ Fabrizio Baldoni, Gino De Stefani, Paolo Re – Mohicans Chapter 2 su Discogs
  7. ^ a b (EN) Johan Padan a la descoverta de le Americhe, su Internet Movie Database, IMDb.com.
  8. ^ Felicità su Hitparadeitalia
  9. ^ Felicità su Hitparade.ch
  10. ^ Andamento del singolo Las cosas que vives nella classifica negli Stati Uniti, su billboard.com. URL consultato il 31-10-2010.
  11. ^ La nostra cantante più famosa all'estero affronta la sua prima tournée. Pausini, una star di vero platino. Parte da Ginevra alla conquista dell'Italia, La Stampa, 6 febbraio 1997. URL consultato il 23 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 17 agosto 2012).
  12. ^ (ES) Howell Llewellyn, Saludable en ventas, El País, 30 ottobre 1997. URL consultato il 23 marzo 2012.
  13. ^ Mario Luzzatto Fegiz, Laura Pausini: no alla moda del pop latino, Corriere della Sera, 15 settembre 2000. URL consultato il 23 marzo 2012 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  14. ^ (EN) I.F.P.I. Platinum Europe Award 1997, IFPI. URL consultato il 14 settembre 2010.

BibliografiaModifica

  • Eddy Anselmi, Festival di Sanremo. Almanacco illustrato della canzone italiana, edizioni Panini, Modena

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie