Apri il menu principale

Simboli runici adottati dalle SS

I simboli runici delle SS (conosciuti in tedesco come SS-Runen) sono stati adottati dagli anni venti al 1945 sulle bandiere, uniformi e altri oggetti delle Schutzstaffel come emblemi dell'ideologia e del misticismo nazista.

CaratteristicheModifica

Il termine runa deriva da run, parola nordica che significa scrittura segreta. Le rune erano caratteri che le tribù germaniche utilizzavano già in epoca precristiana sia per scrittura ordinaria che per quella magica. Nel 98 d.C. Cornelio Tacito descrisse come i Germani procedessero a divinazioni tramite rune. Le rune ripresero considerazione verso l'inizio del XX secolo da parte di movimenti popolari quali la Società Thule e successivamente presso il Partito nazionalsocialista tedesco.

Heinrich Himmler, notoriamente appassionato di occultismo, le adottò come riferimento simbolico per le divisioni SS. Il simbolo con le doppie esse, realizzato affiancando due Sig - Runen, venne ideato dal grafico tedesco Walter Heck nel 1933.

Rune usate dalle SSModifica

Rune
Nome
Significato
Commenti
  Sig Vittoria o "Schutzstaffeln" Il singolo segno Sig Rune (o Siegrune) nella sua forma originaria simboleggiava il sole, tuttavia venne successivamente reinterpretato associandogli il significato correntemente noto di Vittoria (che in tedesco dice Sieg). La simbologia tuttavia è multipla in quanto la doppia S è associata anche alle iniziali di Schutzstaffeln ed alla stilizzazione di due fulmini.

Il simbolo venne creato nel 1933 da Walter Heck, grafico che lavorava presso la ditta F. Hoffstäter di Bonn, ed immediatamente adottato dalle SS; i diritti di utilizzo vennero ceduti alle SS per la misera cifra di 2,5 Reichsmark.

  Eif Zelo, entusiasmo La Eif venne utilizzata dagli aiutanti personali di Hitler, tra cui Rudolf Hess.
  Ger Spirito comune La Ger è stata la rune che simboleggiava lo "spirito comune": venne infatti utilizzato dall'11. SS-Freiwilligen-Panzergrenadier-Division Nordland e dalle Waffen-SS.
  Hagall Fede La Hagall è stato il simbolo per eccellenza, il cui significato sconfinava nel fanatismo più estremo, "fede incrollabile" "fino alla morte"; utilizzato anche nei matrimoni.
  Leben Vita Il Lebensrune o vita rune questo simbolo venne utilizzato dal lebensborn, organismo delle SS che sosteneva il programma razziale: il simbolo significava ariano, inteso come uomo biologicamente superiore.
  Odal Parentela, famiglia, legami di sangue La runa Odal aveva più significati legati all'espressione di massimi legami tra le parti.
  Opfer Abnegazione La runa Opfer simboleggiava l'estremo sacrificio, il mettere in atto le parole di Adolf Hitler: "avanzare ad oltranza fino all'ultimo uomo".
  Tod Morte La runa Todesrune, all'opposto della Lebensrune, simboleggiava la morte: era rappresentata sulle lapidi dei membri delle SS caduti.
  Tyr Leadership in battaglia La runa Tyr simboleggiava la vittoria eroica in chiave mitologica.

Il simbolo noto come Wolfsangel, apparentemente variante della runa Ger (da cui si distingue per la presenza di una asta verticale al centro), traducibile come "artiglio di lupo", era in origine un segno rappresentante una trappola per lupi, o un talismano contro gli attacchi dei medesimi, ovvero il lupo stesso; nel XV secolo, a seguito di una rivolta popolare in Germania, si trasformò in segno distintivo di libertà ed indipendenza. Nel XX secolo fu l'emblema iniziale del Partito Nazista e successivamente della 2. SS-Panzer-Division "Das Reich". Una sua variante piatta fu utilizzata da alcune formazioni SS olandesi[1].

Fu ripreso nel 1978 dal movimento nazionalista-rivoluzionario italiano Terza Posizione[2] (ex Lotta Studentesca) che però nella versione più elaborata del simbolo inserì un martello stretto da un pugno in corrispondenza dell'asta verticale centrale[3].

NoteModifica

  1. ^ Chris McNa, Hitler's Elite: The SS 1939-45, Oxford - New York, Osprey Publishing, 2013., pp. 85.
  2. ^ G. CINGOLANI,, La destra in armi, Editori Riuniti, 1996.
  3. ^ Contro me, su francocenerelli.com.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Nazismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di nazismo