Simone Lunadoro

vescovo cattolico e storico italiano
Simone Lunadoro
vescovo della Chiesa cattolica
Cattedrale Nocera Lapide Lunadoro.jpg
Lapide di Simone Lunadoro nella cattedrale di Nocera Inferiore
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Nocera
 
Natoa Siena
Ordinato presbitero17 giugno 1602
Nominato vescovo11 agosto 1602
Deceduto1610 a Nocera dei Pagani
 

Simone Lunadoro (Siena, ... – Nocera dei Pagani, 1610) è stato un vescovo cattolico e storico italiano.

BiografiaModifica

Originario di Siena (città dove probabilmente nacque) fu figlio di Andrea, patrizio di quella città. Fu nominato vescovo di Nocera l'11 agosto 1602. Fu ricordato e lodato dai sui successori per aver celebrato, dal 7 al 9 settembre 1608, un sinodo diocesano.

Provvide alla ristrutturazione della cattedrale nocerina, volendo ricalcare nello stile il progetto del duomo di Siena. Portò a termine i lavori nel palazzo vescovile.

Nel 1610, poco prima della sua morte, inviò all'amico Alcibiade Lucarini, senese come lui e insegnante di diritto nell'ambito della scuola medica salernitana una lunga lettera Intorno all'origine della Città di Nocera e suo Vescovado, che è considerato il primo trattato di storia di Nocera.

BibliografiaModifica

  • Gennaro Orlando, Storia di Nocera de' Pagani, Volume III, Napoli, 1888

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) David M. Cheney, Simone Lunadoro, in Catholic Hierarchy.  
  • Amarotta A.R., Copia d'una lettara scritta dal molto illus. e rever.mo mons. Lunadoro vescovo di Nocera de' Pagani intorno all'origine di detta città, e suo vescovado, al signor Alcibiade Lucarini, Napoli 1610, Nocera Inferiore, 1985 (IT) [1]