Apri il menu principale
Nelle zone in cui questo mosaico del IV secolo d.C. è caduto è apparsa la sinopia preparatoria (Milano, Basilica di san Lorenzo)

La sinopia è un disegno preparatorio usato per la pittura a fresco e per il mosaico. Viene eseguita con della terra rossa (in origine proveniente da Sinope, sul Mar Nero) sul muro o sull'arriccio.[1]

Una volta completata questa fase, il disegno viene progressivamente ricoperto con l'ultimo strato di intonaco.

Della sinopia si è fatto largo uso fino ai primi anni del Cinquecento, quando è stata gradualmente sostituita dal graffito (segni ottenuti premendo sul contorno del disegno preparatorio) e dello spolvero (disegni eseguiti su cartoni poi forati lungo i contorni e spolverati con polvere di carbone in modo da far apparire linee punteggiate sulla parete).

Altro significatoModifica

Terra rossa o rubrica molto pregiata della zona di Sinope città del Mar Nero.

NoteModifica

LetteraturaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura