Apri il menu principale

Siris (Lucania)

città antica della Magna Grecia
Siris
Lucania da The Historical Atlas, by William R. Shepherd, 1911.png
Lucania antica
Nome originale Σῖρις
Cronologia
Fondazione VIII-VII secolo a.C.[1]
Fine 530-525 a.C.[1]
Amministrazione
Territorio controllato Siritide
Territorio e popolazione
Lingua greca antica
Localizzazione
Località Policoro, Rotondella, Nova Siri

Siris (Σῖρις in greco) era un'antica città della Magna Grecia, in Lucania, nata sulla riva sinistra del fiume Sinni nei pressi della foce, nei pressi dell'attuale Nova Siri.

StoriaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Magna Grecia e Siritide.

Siris ebbe un territorio ricco e fertile, la Siritide, sul quale, secondo la tradizione, si stanziarono dapprima esuli troiani intorno al XII secolo a.C. e poi coloni provenienti da Colofone, città della Ionia (costa centro-occidentale dell'attuale Turchia), nel 675 a.C. circa.

La città venne fondata, verosimilmente da coloni focesi, indicativamente a cavallo tra l'VIII e il VII secolo a.C. nei pressi della foce del fiume Siris, l'attuale Sinni[1].

La floridezza e la ricchezza della colonia, acquisite nel corso dei decenni, suscitarono "l'invidia", ma soprattutto la preoccupazione delle vicine città achee di Metapontum (attuale Metaponto), Sybaris (attuale Sibari) e Kroton (l'attuale Crotone) che vedevano espandersi il potere economico di una colonia ionia. Alleatesi, le tre città invasero la Siritide e sconfissero intorno al 530-525 a.C.[1] Siris che decadde, continuando la sua esistenza sotto l'influenza di Sibari e Metaponto.

Gli esuli si rifugiarono probabilmente sulla vicina altura di Pandosia (attuale Anglona), sulle alture delle attuali Montalbano Jonico e Tursi. Un secolo e mezzo dopo a circa 5 km (24 stadi) venne fondata una colonia congiunta di tarentini e turioti, con il nome Heraclea. Di Siris restò solo il porto che da allora venne utilizzato da Heraclea[1].

NoteModifica

  1. ^ a b c d e SIRI di Lucania, su treccani.it. URL consultato il 28 febbraio 2018.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica