Apri il menu principale

Sole rosso sul Bosforo

film del 1972 diretto da Peter Collinson
Sole rosso sul Bosforo
Sole rosso sul Bosforo.jpg
Vladek Sheybal, Geraldine Chaplin e Stanley Baker in una scena del film
Titolo originaleInnocent Bystanders
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneRegno Unito
Anno1972
Durata111 min
Generespionaggio, azione
RegiaPeter Collinson
SoggettoJames Mitchell
SceneggiaturaJames Mitchell
ProduttoreGeorge H. Brown
Casa di produzioneSagittarius Productions/Paramount Pictures
FotografiaBrian Probyn
MontaggioAlan Pattillo
MusicheJohn Keating
ScenografiaMaurice Carter
TruccoGordon Bond
Wally Schneidermann
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sole rosso sul Bosforo (Innocent Bystanders) è un film del 1972 diretto da Peter Collinson.

Il film è basato su un racconto del 1969 di James Mitchell, scritto sotto lo pseudonimo di James Munro.[1]

TramaModifica

John Craig è un non più giovane agente segreto britannico, ormai a "fine carriera", che viene incaricato dal suo capo, Loomis, di una difficile missione: portare in "occidente" Aaron Kaplan, uno scienziato russo fuggito dalla Siberia, che vive nascosto sui monti della Turchia come pastore di capre. Nel corso della missione Craig dovrà vedersela, oltre che con il suo capo, con un giovane collega destinato a sostituirlo, un agente segreto americano, il tenutario di un albergo turco, e una organizzazione di ebrei russi ostili a Kaplan. Il tutto complicato dalla presenza di Miriam, una involontaria testimone, che è stata presa in ostaggio.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema