Sono stato negro pure io

film documentario del 2002 diretto da Giulio Manfredonia
Sono stato negro pure io
Paese di produzioneItalia
Anno2002
Durata103 min
Generedocumentario
RegiaGiulio Manfredonia
SceneggiaturaGiobbe Covatta, Paola Catella
Casa di produzioneRuvido Produzioni
Distribuzione in italianoCasini Editore

Sono stato negro pure io è un documentario del 2002 sulla vita dei bambini in Africa orientale. Promuove l'attività dell'associazione AMREF, di cui Giobbe Covatta è testimonial.

Il documentario, prodotto da Ruvido Produzioni, è stato scritto da Giobbe Covatta[1] e Paola Catella per la regia di Giulio Manfredonia.

Attraverso un viaggio compiuto da Covatta ed una bambina keniota verso Nairobi, si raccontano le condizioni di vita dei bambini del Kenya, siano in un piccolo villaggio o nella baraccopoli della capitale, con un linguaggio semplice e crudo allo stesso tempo.

NoteModifica

  1. ^ Giovanni De Mauro, Arma potente, su Internazionale, 1º luglio 2004.

Collegamenti esterniModifica