Differenze tra le versioni di "Musica tradizionale italiana"

m
Bot: Markup immagini (v. richiesta)
m (wikilink)
m (Bot: Markup immagini (v. richiesta))
{{C|Le sezioni su Italia settentrionale e meridionale hanno un orientamento sbagliato, parlano soprattutto del "revival". Quasi nulla sulla sostanza. A parte l'incipit, la voce è ad uno stato embrionale (e senza fonti).|musica|gennaio 2014}}
{{F|musica folk|gennaio 2014}}
[[File:Sommer, Giorgio (1834-1914) - n. 2796 - Zampognari.jpg|thumb|right|150pxupright=0.7|Zampogna e ciaramedda nel Sud Italia]]
La '''musica tradizionale italiana''' è un termine per definire tutte le [[musica|musiche]] tradizionali della Penisola italiana, poiché a causa della storia d'[[Italia]], per secoli divisa in diversi piccoli stati, non vi è un'unica tipica musica tradizionale comune, quindi esse riflettono la posizione geografica in cui risiedono: a sud dell'Europa e al centro del Mar Mediterraneo: influenze arabe, africane, celtiche, persiane, venete, latine, e slave.
 
 
== Italia meridionale ==
[[File:Andrea Sacco e Antonio Piccininno.jpg|thumb|right|I suonatori di [[Carpino (Italia)|Carpino]] ([[Gargano]])]]
Un ballo tradizionale chiamato [[Tarantella]] viene ancora eseguito in tutto il meridione nelle sue varianti: [[Pizzica]], [[Tammurriata]], [[Tarantella calabrese]] e [[tarantella siciliana]].
[[File:Notte della Taranta.png|thumb|right|Concerto della Notte della taranta]]
[[Antonio Infantino]] dal [[1975]] in [[Puglia]] ha esplorato i rituali di guarigione dei tarantolati basati sulle percussioni e formò il gruppo musicale i [[Tarantolati di Tricarico]].
La Puglia è anche sede di fanfare come la Banda Città Ruvo Di Puglia, questa tradizione ha portato a collaborazioni con i musicisti Jazz come Matteo Salvatore, Battista Lena, Eugenio Colombo e Enrico Rava.
In Campania fin dagli anni '70 grazie ad [[Eugenio Bennato]] e [[Carlo D'Angiò (musicista)|Carlo D'Angiò]], portarono a conoscenza la musica tradizionale, che progressivaente scompariva dalla scena italiana prima nel periodo fascista con una rivisitazione della [[musica popolare]], e poi con la nascita di una società consumistica e l'avvento della [[musica leggera]] e [[rock]], grazie alla creazione del gruppo musicale: [[Musicanova]].
Oggi con il movimento [[Taranta power]], rivisita e racconta in maniera nuova la musica tradizionale del Sud Italia e del Mediterraneo, con collaborazioni quali: [[Pietra Montecorvino]], [[Antonio Piccininno]], [[Antonio Infantino]] e altri ancora.
[[File:Tarantella caulonia.ogv|thumb|right|Tarantella calabrese a Caulonia (agosto 2010)]]
In Calabria dagli anni '70 in poi c'è stato un lento recupero degli strumenti e della musica tradizionale locale, riportando all'uso la [[lira calabrese]].
[[File:Domenico Corrado alla pipita.ogv|thumb|Zampogna e ciaramedda]]
2 874 783

contributi