Differenze tra le versioni di "Caduta di Tlemcen (1517)"

Poco dopo, ad ogni modo, il re del Marocco raccolse un notevole esercito e marciò su Tlemcen, espellendovi a sua volta gli spagnoli.<ref name="Hamilton 72"/>
 
Gli ottomani dal 1545 poterono nuovamente esercitare la loro diretta influenza su Tlemcen.<ref name="Abun-Nasr 155">[https://books.google.com/books?id=jdlKbZ46YYkC&pg=PA155 ''A history of the Maghrib in the Islamic period'' by Jamil M. Abun-Nasr p.155''ff'']</ref> In quell'anno, infatti, il governante [[Wattasidi|wattasside]] del Marocco, il sultano [[AbuAhmad al-Abbas Ahmad ibn Muhammad|AhmadWattasi]] era stato fatto prigioniero dai suoi rivali, i [[Dinastia Sa'diana|Saadiani]]. Il suo successore, [[Ali Abu Hassun]], reggente per il figlio minore di Ahmad, [[Nasir al-QasiriQasri]], decise di stringere un'alleanza con gli ottomani per ottenere il loro supporto bellico ed in cambio cedette loro l'area dell'ex [[regno di Tlemcen]].<ref name="Abun-Nasr 155"/>
 
==Note==
4 843

contributi