Apri il menu principale

Stapelia

genere di pianta della famiglia Asclepiadaceae

DescrizioneModifica

Sono piante succulente a fusti inizialmente eretti, che iniziano a prostrarsi man mano che aumentano di lunghezza; dal fusto principale partono facilmente piccole diramazioni.
Il colore va dal verde chiaro fino ad arrivare al rosso scuro per alcune specie. In estate produce grandi fiori a cinque lobi, di odore solitamente sgradevole. Sembra infatti che l'odore poco gradevole attiri gli insetti pronubi e quindi ne faciliti l'impollinazione entomofila[2].

TassonomiaModifica

Comprende le seguenti specie:[3]

ColtivazioneModifica

EsposizioneModifica

Pianta che vive bene in pieno sole avendo cura di proteggerla dai raggi solari nelle ore più calde della giornata. In inverno mal tollera temperature inferiori ai 5 °C.

AnnaffiatureModifica

Durante il periodo vegetativo (da marzo a settembre) innaffiare regolarmente circa una volta a settimana e comunque non lasciare inaridire il terreno per molti giorni. In inverno, se tenuta all'interno, tenere la pianta lontana dai caloriferi e continuare ad innaffiare regolarmente; se tenuta in clima freddo sospendere completamente le innaffiature.

SubstratoModifica

Come per tutte le piante succulente, orientarsi verso una miscela di terriccio che offra un buon drenaggio, costituita da un 75% di lapillo o pomice e 25% di sostanza organica.

NoteModifica

  1. ^ Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III, in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 161, nº 2, 2009, pp. 105–121. URL consultato il 21 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2017).
  2. ^ Stapelia: Consigli, Coltivazione e Cura, in L'eden di Fiori e Piante, 28 marzo 2018. URL consultato il 6 aprile 2018.
  3. ^ Genus Stapelia, su The Plant List. URL consultato il 21 gennaio 2014.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica