Stazione di Castegnato

stazione ferroviaria italiana
Castegnato
stazione ferroviaria
Stazione di Castegnato lato binari 2008.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCastegnato
Coordinate45°33′57.6″N 10°07′06.6″E / 45.566°N 10.1185°E45.566; 10.1185Coordinate: 45°33′57.6″N 10°07′06.6″E / 45.566°N 10.1185°E45.566; 10.1185
Lineeferrovia Brescia-Iseo-Edolo
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualein uso
GestoreTrenord
Attivazione1885
Binari2

La stazione di Castegnato è una stazione ferroviaria[1] della linea Brescia-Iseo-Edolo a servizio dell'omonimo comune. Si trova in via Roma a poca distanza dal municipio e dal centro storico del paese.

StoriaModifica

Essa fu attiva fin dall'inaugurazione della linea ferroviaria, il 21 giugno 1885. Poco prima dell'inizio dei lavori del secondo lotto, tra il 1882 e il 1883, i comuni di Ome, Rodengo e Paderno chiesero che la stazione fosse posizionata in località Paradello, allo scopo di servire meglio anche questi tre abitati, ma la proposta fu rigettata dalla Società italiana per le strade ferrate meridionali[2].

Tra il 15 giugno 2008 e il 12 giugno 2010, la stazione è stata capolinea del servizio regionale denominato S/ con corse a cadenza oraria che collegavano il paese franciacortino al capoluogo.

Strutture e impiantiModifica

Il fabbricato viaggiatori si presenta nello stile architettonico previsto dalle stazioni della vecchia Brescia-Iseo di cui, fra l'altro, è l'unica che risulta ancora attiva, essendo state dismesse quelle di Passirano Superiore e Provaglio Superiore. Al piano terra si trovano il locale impianti, la sala d'attesa e la biglietteria (non più attiva); al piano superiore l'appartamento dell'assuntore, ad oggi disabitato.

Il piccolo fabbricato dei servizi igienici, situato a breve distanza, è ancora presente, ma chiuso al pubblico.

Il piazzale è composto da due binari, il primo di corsa e il secondo per gli incroci, serviti da altrettanti marciapiedi. In passato era inoltre presente un tronchino lato Iseo a fianco del primo binario, dotato di rampa di carico e destinato al traffico merci, a testimonianza del quale rimane oggi solo il paraurti in cemento. L'area è attualmente adibita a parcheggio a servizio della stazione.

La stazione è stata declassata da FerrovieNord a fermata impresenziata. Presso la sala d'attesa è presente una sezione staccata della biblioteca comunale.

MovimentoModifica

La stazione è servita dai treni regionali Trenord. Stando all'orario in vigore dal 15 dicembre 2013, il servizio è strutturato in modo da offrire un treno ogni ora per direzione nei giorni lavorativi: diciassette sono le corse in direzione Brescia, mentre diciannove sono quelle dirette ad Iseo, alcune delle quali proseguono verso Breno. Il sabato e nei giorni festivi la frequenza è ridotta[3].

ServiziModifica

La stazione dispone di:

  •   Sala d'attesa

NoteModifica

  1. ^ FerrovieNord. Caratteristiche impianti ramo Iseo Archiviato il 15 marzo 2014 in Internet Archive.
  2. ^ Gianni Donni. Provaglio e i provagliesi. p. 106
  3. ^ Trenord. Quadro orario 187 (PDF), su trenord.it.

BibliografiaModifica

  • Antonio Burlotti. Stazioni e fermate della linea ferroviaria Brescia/Iseo/Edolo, in Mauro Pennacchio. La meccanica viabilità - La ferrovia nella storia del lago d'Iseo e della Vallecamonica. Marone, Fdp Editore, 2006. ISBN 889027140X
  • Gianni Donni. Provaglio e i provagliesi. Provaglio d'Iseo, La Cartotecnica, 1998. ISBN non esistente

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica