Apri il menu principale
Città di Castello
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCittà di Castello
Coordinate43°27′18.48″N 12°14′48.83″E / 43.455133°N 12.246898°E43.455133; 12.246898Coordinate: 43°27′18.48″N 12°14′48.83″E / 43.455133°N 12.246898°E43.455133; 12.246898
LineeSansepolcro-Terni
Arezzo-Fossato di Vico (1886-1945)
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualeIn uso
Attivazione1886
Soppressione1945
Riattivazione1956
Binari3

La stazione di Città di Castello è posta lungo la Ferrovia Centrale Umbra, e serve il centro abitato di Città di Castello.

StoriaModifica

La stazione fu aperta per la linea a scartamento ridotto Arezzo-Fossato di Vico il 5 aprile 1886. Nel 1944 la linea fu distrutta pesantemente dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, e dal 1945 la linea non fu più ricostruita. Si dovette aspettare fino al 1956 quando si decise di ripristinare il tratto Sansepolcro-Monte Corona (sostituendo allo scartamento ridotto quello ordinario) per prolungare la linea per Terni.

Le tratte Arezzo-Sansepolcro e Monte Corona-Fossato di Vico non sono mai state riattivate: l'armamento dei binari è stato progressivamente smantellato, ed i fabbricati di stazione sono stati ristrutturati e destinati ad altro uso.

StruttureModifica

Nella stazione sono presenti tre binari e un fabbricato viaggiatori. In origine l'edificio era diverso da quello attuale[1], venne completamente ricostruita nel 1950[2].

NoteModifica