Stazione di Soccavo

stazione ferroviaria italiana
Soccavo
stazione ferroviaria
Soccavo staz ferr.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNapoli
Coordinate40°50′38.4″N 14°12′02.88″E / 40.844°N 14.2008°E40.844; 14.2008
LineeFerrovia Circumflegrea

Linea 7

Caratteristiche
Tipostazione in superficie
Stato attualein uso
Attivazione1962
Interscambiautobus urbani
 
Mappa di localizzazione: Napoli
Soccavo
Soccavo

La stazione di Soccavo è una stazione ferroviaria di Napoli, posta sulla ferrovia Circumflegrea gestita in precedenza da SEPSA e oggi da EAV. Prende il nome dal quartiere Soccavo.

La stazione fu ristrutturata nel 1990 dall'architetto Nicola Pagliara, sostituendo il precedente edificio con uno nuovo, con facciata in cortina di mattoni, pannelli in alluminio e vetrocemento[1].

È in costruzione la parte di stazione destinata alla costruenda Linea 7, che collegherà la stazione di Soccavo a quella dell'Edenlandia della ferrovia Cumana.

MovimentoModifica

Linea 7
   Soccavo
   Monte Sant'Angelo  
   Parco San Paolo  
   Terracina-Cintia  
   Giochi del Mediterraneo  
   Edenlandia

Il traffico passeggeri è ottimo in tutte le ore del giorno, data la vicinanza della stazione con l'importante asse commerciale di via dell'Epomeo.

La stazione è posta sulla ferrovia Circumflegrea.

ServiziModifica

  •   Fermata autobus di passaggio (132 - 612 - 633 - 680 - N6 - S3)

Luoghi e vieModifica

Dalla stazione "Soccavo" è possibile raggiungere i seguenti luoghi e vie:

  • Via dell'Epomeo
  • Villa Cinzia (complesso ospedaliero)
  • Via Paolo Della Valle
  • Complesso universitario Monte Sant'Angelo
  • Via Giustinano
  • Via Risorgimento
  • Via Pigna

NoteModifica

  1. ^ elenco opere / ricerca[collegamento interrotto]

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica