Apri il menu principale

Stazione di Stresa

stazione ferroviaria italiana
Stresa
stazione ferroviaria
Stresa staz ferr.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàStresa
Coordinate45°53′04.56″N 8°31′54.19″E / 45.8846°N 8.53172°E45.8846; 8.53172Coordinate: 45°53′04.56″N 8°31′54.19″E / 45.8846°N 8.53172°E45.8846; 8.53172
LineeDomodossola-Milano
Stresa-Mottarone (1911-1963)
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualein uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Interscambiautobus urbani e interurbani

La stazione di Stresa è posta sulla linea ferrovia Domodossola-Milano, a servizio dell'omonima città.

Indice

StoriaModifica

Originariamente denominata "Stresa", assunse successivamente la denominazione di "Stresa Borromeo"; nel 1947 venne ripristinata la denominazione d'origine.[1]

Strutture e impiantiModifica

Il piazzale della stazione, gestita da RFI, è composto da quattro binari:

  • il primo binario è impiegato dai treni diretti a sud; nella banchina è presente una pensilina adiacente al fabbricato viaggiatori.
  • il secondo binario è utilizzato dai treni verso nord, ed è presente una pensilina che ricopre circa metà della banchina.
  • il terzo binario è utilizzato per soste e precedenze
  • il quarto binario, tronco, lungo circa 200 metri e privo di elettrificazione, viene utilizzato come ricovero per mezzi di servizio.

Nella parte nord della stazione era presente uno scalo merci, parzialmente convertito in parcheggio.

MovimentoModifica

È fermata di tutti i treni regionali che servono la direttrice Domodossola-Milano e da alcuni collegamenti internazionali.

ServiziModifica

La stazione dispone di:

  •   Biglietteria a sportello
  •   Biglietteria automatica
  •   Sala d'attesa
  •   Servizi igienici
  •   Bar

InterscambiModifica

La stazione consente i seguenti interscambi:

  •   Fermata autobus
  •   Stazione taxi

Adiacente al lato sud del fabbricato viaggiatori era presente la stazione della ferrovia a scartamento ridotto Stresa-Mottarone, che operò fra il 1911 e il 1963; tale edificio fu abbattuto nel 2009.

NoteModifica

  1. ^ Ferrovie dello Stato, Ordine di Servizio n. 19, 1947

Altri progettiModifica