Apri il menu principale

Stazione di Villa delle Ginestre

Villa delle Ginestre
stazione ferroviaria
Stazione di Villa delle Ginestre.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàTorre del Greco
Coordinate40°46′20.28″N 14°24′30.6″E / 40.7723°N 14.4085°E40.7723; 14.4085Coordinate: 40°46′20.28″N 14°24′30.6″E / 40.7723°N 14.4085°E40.7723; 14.4085
Lineeferrovia Napoli-Pompei-Poggiomarino
Caratteristiche
Tipostazione in superficie
Stato attualein uso
InterscambiAutobus urbani
DintorniVilla delle Ginestre; Valle dell'Orso

La stazione di Villa delle Ginestre è una stazione della ex Circumvesuviana sulla linea Napoli-Poggiomarino, situata alla periferia di Torre del Greco, nelle vicinanze della frazione di Leopardi. Fino a qualche anno fa la stazione era chiamata Via Agnano, come la strada sulla quale sorgeva, per poi essere cambiata in Villa delle Ginestre per la vicinanza con la dimora dove visse il poeta Giacomo Leopardi.

StoriaModifica

La stazione venne attivata in data imprecisata.

Nel 1948, in conseguenza dei lavori di raddoppio della linea per Napoli, entrò in servizio il nuovo fabbricato viaggiatori. All'epoca portava il nome di Via Agnano[1].

Dati ferroviariModifica

La stazione è dotata di un fabbricato viaggiatori ma che non ha alcun servizio, solo una piccola sala d'attesa e l'accesso ad uno dei binari.

All'interno si contano due binari passanti, serviti da due banchine: l'accesso a questa avviene direttamente dalla strada.

La stazione non ha scalo merci.

Movimento passeggeri e ferroviarioModifica

Il movimento passeggeri è buono, specie nelle ore di punta e verso Napoli, e per gli studenti della scuola media statale Giovanni Battista Angioletti; durante il periodo che va da fine maggio a metà settembre, il movimento passeggeri è particolarmente intenso per la vicinanza del parco acquatico Valle dell'Orso. Nella stazione fermano tutti i treni accelerati e diretti mentre non fermano i direttissimi: le destinazioni sono Napoli, Poggiomarino, Sorrento e i pochi treni limitati a Torre Annunziata.

ServiziModifica

La stazione non dispone di alcun servizio.

NoteModifica

  1. ^ I nuovi impianti ferroviari per la penisola Sorrentina, in "Ingegneria Ferroviaria" anno III n. 1 (gennaio 1948), pp. 31-32

Altri progettiModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Trasporti