Apri il menu principale

Stefano da Bagnone (Bagnone, 1418Firenze, 3 maggio 1478) è stato un presbitero italiano, famoso per aver preso parte alla Congiura dei Pazzi.

BiografiaModifica

Il 26 aprile del 1478, per via del rifiuto di Giovan Battista Montesecco di uccidere in un luogo sacro, gli venne affidato il compito di uccidere Lorenzo de' Medici durante la Santa messa a Santa Maria del Fiore. Durante l'elevazione solenne, mentre Bernardo Bandini e Francesco de' Pazzi uccidevano Giuliano de' Medici, Stefano ed Antonio Maffei da Volterra ferivano di striscio Lorenzo, che però riuscì a barricarsi in sacrestia. Fu catturato il 3 maggio, e, dopo esser stati linciati dalla folla, ormai senza orecchi, venne impiccato assieme ad Antonio Maffei in Piazza della Signoria.

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie