Apri il menu principale

La famiglia Stendardo (originariamente, in lingua francese, Étendard) è una storica casata nobiliare.

Originaria della Francia, e in particolare di Berre-l'Étang, in Provenza, arrivò in Italia in occasione della discesa di Carlo I d'Angiò, con Guglielmo Stendardo (Guillaume Étendard). Questi sarà maresciallo di Lombardia e Sicilia, nonché Grandammiraglio del Regno di Sicilia.

Il predetto ebbe tre figli: Guglielmo il giovane, Galeazzo e Tassia (sposata con Raimondo del Balzo). Il primogenito, che divenne anch'egli maresciallo di Sicilia, si sposò in seconde nozze, nel 1274, con Isabella d'Aquino.

La famiglia godette nobiltà sia a Napoli, che in Sicilia, in particolare con Galeazzo (secondogenito di Guglielmo seniore), i cui discendenti tuttavia vennero uccisi durante i Vespri siciliani.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica