Apri il menu principale
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Stringocephalus
Haan Heinhauser Weg (Geologischer Lehrpfad) 01 57.JPG
Stringocephalus burtini
Intervallo geologico
Devoniano medio
Stato di conservazione
Fossile
Periodo di fossilizzazione: Devoniano
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Brachiopoda
Subphylum Rhynchonelliformea
Classe Rhynchonellata
Ordine Terebratulida
Sottordine Terebratulidina
Superfamiglia Stringocephaloidea
Famiglia Stringocephalidae
Sottofamiglia Stringocephalinae
Genere Stringocephalus
specie

S. burtini
S. nevadensis

Stringocephalus è un genere di Brachiopodi estinti della famiglia Stringocephalidae[1].

Sono cosmopoliti ed esclusivi dei sedimenti marini del Devoniano medio (in un arco di tempo compreso tra i 388,1 e 376,1 milioni di anni fa)[2], rappresentando importanti fossili guida di tale intervallo. Possiedono una conchiglia bivalve, piuttosto grande, di forma subglobulare e, trasversalmente, sublenticolare. La valva peduncolare (ventrale) presenta un umbone a forma di becco, robusto, incurvato e leggermente asimmetrico, al di sotto del quale si trovano delle piastre deltidiali circondanti un foramen (da cui fuoriusciva il peduncolo). Entrambe le valve risultano divise da un setto mediano e mostrano uno sviluppato processo cardinale bifido. A tale processo, sulla valva brachiale (dorsale) sono associate due piastre crurali separate, di tipo abbastanza primitivo, unite anteriormente a formare una struttura a forma di cappio (avente funzione di supporto del lofoforo) e portanti delle spine dirette posteriormente. La superficie esterna si presenta liscia. Le varie specie colonizzavano diversi tipi di ambiente: dalle lagune alle scogliere coralline, fino a fondali mediamente profondi.

Fossili di Stringocephalus sono stati ritrovati principalmente in Europa (soprattutto Francia, Germania e Polonia), in Cina e nel Canada[2].

NoteModifica

  1. ^ A. Williams, C.H.C. Brunton, S.J. Carlson, F. Alvarez, R.B. Blodgett, A.J. Boucot, P. Copper, A.S. Dagys, R.E. Grant, Y.-G. Jin, D.I. MacKinnon, M.O. Mancenido, E.F. Owen, J.-Y. Rong, N.M. Savage, D.-L. Sun., Brachiopoda, parte H, in Treatise on Invertebrate Paleontology, 4, Rhynchonelliformea, 2002.
  2. ^ a b Fossilworks.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica