Super Session

album di Al Kooper del 1968
Super Session
ArtistaAl Kooper
Featuring
Tipo albumStudio
Pubblicazione22 luglio 1968
Durata50:22
GenereBlues
Rock
EtichettaColumbia Records
ProduttoreAl Kooper
FormatiLP
Al Kooper - cronologia
Album successivo
(1969)
Mike Bloomfield - cronologia
Album successivo
(1969)
Stephen Stills - cronologia
Album successivo
(1970)

Super Session è un album del 1968 pubblicato dalla Columbia Records e prodotto da Al Kooper. La prima parte del disco vede la performance del duo Mike Bloomfield-Al Kooper, mentre nella seconda Al Kooper suona con Stephen Stills.

Nel maggio 1968, Al Kooper chiama alcuni suoi vecchi amici a suonare negli studi Columbia di New York City: con Stephen Stills alla chitarra realizza alcuni brani che formeranno il lato B dell'LP, mentre con Mike Bloomfield, sempre alla chitarra, incide altre session (lato A dell'LP).

Nel 2003, la Legacy Records stampò l'album su CD (rimasterizzato) con l'aggiunta di quattro brani bonus.

Le session con Mike Bloomfield poi continueranno di lì a poco dal vivo, immortalate nel doppio LP The Live Adventures of Mike Bloomfield and Al Kooper (per Columbia Records, registrato al Fillmore East) e nell'album Fillmore East: The Lost Concert Tape 12/13/68 (Columbia Records - solo su CD).

TracceModifica

Lato A: Mike Bloomfield-Al KooperModifica

  1. Albert Shuffle – 6:43 (Al Kooper, Mike Bloomfield)
  2. Stop – 4:23 (Jerry Ragovoy, Mort Shuman)
  3. Man's Temptation – 3:25 (Curtis Mayfield)
  4. His Holy Modal Majesty – 9:13 (Al Kooper, Mike Bloomfield)
  5. Really – 5:29 (Al Kooper, Mike Bloomfield)

Lato B: Stephen Stills-Al KooperModifica

  1. It Takes a Lot to Laugh, It Takes a Train to Cry – 3:30 (Bob Dylan)
  2. Season of the Witch – 11:07 (Donovan)
  3. You Don't Love Me – 4:12 (Willie Cobb)
  4. Harvey's Tune – 2:09 (Harvey Brooks)

Tracce bonus (CD del 2003 - Legacy Records)Modifica

  1. Albert Shuffle (inedito, mix without horns) – 6:59
  2. Season of the Witch (inedito, mix without horns) – 11:08
  3. Blues for Nothing (studio outtake) – 4:15
  4. Fat Grey Cloud (inedito, live) – 4:39

MusicistiModifica

Musicisti nel brano Fat Grey CloudModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica