Taso (figlio di Agenore)

Taso
Nome orig.Θάσος
SessoMaschio

Taso (in greco antico: Θάσος, Thásos) è un personaggio della mitologia greca.

GenealogiaModifica

Figlio di Poseidone[1] o di Cilice[1] o di Agenore[2], sposò Telefassa da cui ebbe il figlio Galesso[3].

MitologiaModifica

Partecipò alla ricerca di Europa (sua sorella secondo Pausania[2]), assieme a Cadmo, Cilice e Fenice (secondo Apollodoro[1]) e come loro non ritrovò mai Europa e non fece mai più ritorno da Agenore, fermandosi invece su un'isola dove fondò una città che prese il suo nome[1]. Forse l'antica città di Limena sull'isola di Taso[4].
Si dice che questi fatti si siano verificati cinque generazioni prima della nascita di Eracle[5].

Apollodoro, che visse (e quindi scrisse) prima di Pausania, dice che Taso partì con i fratelli di Europa (i già citati Cadmo, Cilice e Fenice) e che con lui c'era anche Telefassa[1] (la moglie di Agenore) e forse questo punto è ciò che genera l'equivoco sulla sua appartenenza alla famiglia di Agenore da parte del successivo Pausania.

Secondo Stefano di Bisanzio, Taso sposò Telefassa e da lei ebbe il figlio Galesso[3], ritenuto il fondatore della città di Galesso in Tracia[3][6].

NoteModifica

  1. ^ a b c d e (EN) Apollodoro, Biblioteca III, 1.1, su theoi.com. URL consultato il 10 maggio 2019.
  2. ^ a b (EN) Pausania il Periegeta, Periegesi della Grecia V, 25.12, su theoi.com. URL consultato il 20 aprile 2019.
  3. ^ a b c Stefano di Bisanzio, Ethnika s. v. Γαληψός
  4. ^ Erodoto, Storie] 6,47
  5. ^ Erodoto, Storie] 2,44
  6. ^ Hatzfeld, Jean. History of Ancient Greece (tras. di Andre Aymard, 1968, W.W. Norton & Co., New York), p. 34-35
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca