Teodardo di Narbona

vescovo e santo franco
San Teodardo di Narbona

Vescovo

 
Nascita840 circa
Morte1º maggio 893
Venerato daChiesa cattolica
Ricorrenza1º maggio

Teodardo di Narbona, od Odardo (Montauban, 840 circa – Montauban, 1º maggio 893), è stato un vescovo e santo franco.

BiografiaModifica

Da suddiacono accompagnò il vescovo di Narbona del quale divenne segretario. Divenuto arcidiacono fu incaricato di importanti missioni e fu eletto vescovo di Narbona, venendo consacrato il 15 agosto 885. Nella regione, stravolta dalle invasioni dei saraceni, intraprese una decisa opera di restaurazione. Sfortunatamente i musulmani sbarcarono ancora numerose volte nei dintorni di Narbona, commettendo molte atrocità e portando via molti cristiani in schiavitù. Teodardo sostenne il suo popolo in queste dure prove.

Prima di morire entrò nell'Ordine benedettino.

Teodardo di Narbona
arcivescovo della Chiesa cattolica
Incarichi ricopertiArcivescovo di Narbona dall'885 all'893
 
Natoverso l'840
Consacrato vescovo885
Deceduto893
 

Sul letto di morte pregava così:

(FR)

«Te chercher et t'aimer n'ont jamais cessé d'être la première de mes préoccupations»

(IT)

«CercarTi ed amarTi [Dio, n.d.r.] non hanno mai cessato di essere la prima delle mie preoccupazioni»

(San Teodardo)

Collegamenti esterniModifica