The Boy with No Name

album dei Travis del 2007
The Boy with No Name
ArtistaTravis
Tipo albumStudio
PubblicazioneMaggio 2007
Durata52:46
Dischi1
Tracce12
GenerePop rock
Indie rock
EtichettaIndependiente
ProduttoreTutte le canzoni sono prodotte da Travis e Steve Orchard tranne la n.2 e n.6 (prodotte da Mike Hedges e Travis), n.8 (prodotta da Travis e George Tandero) e n.10 prodotta da Travis. Produzione addizionale delle n. 03/05/07 di Nigel Godrich.
ArrangiamentiSteve Orchard, George Tandero, Jens L Thomson
RegistrazioneBritish Grove Studios London;

The Hospital, London: Read Studio Diaries; Kensaltown Studios London; Mayfair Studios London; Mercer Street New York; RAK Studios London: Read Studio Diaries; The Weston Park Hotel London; Westside Studios London; The Zeppelin Studios London; Hampstead Heath London; Washington Square Park New York.

NoteQuest'album è dedicato alla memoria di Chris Blair e Richard Burns.
Travis - cronologia
Album precedente
(2004)
Album successivo
(2008)

The Boy with No Name è il quinto studio album della indie rock band scozzese Travis. L'album è uscito il 7 maggio 2007 nel Regno Unito.

Il titolo dell'album ha origine da un'email che il cantante Fran Healy e la moglie Nora hanno inviato ad un amico quando stavano scegliendo il nome da dare al loro figlio neonato. L'email conteneva una fotografia del piccolo, etichettata proprio "The Boy with No Name".

L'album ha ricevuto critiche molto positive, e si è piazzato alla quarta posizione della Official Albums Chart britannica. Negli Stati Uniti, l'album ha debuttato alla posizione numero 58 della Billboard 200, vendendo 12 000 copie nella prima settimana.[1]

I Travis hanno dedicato l'album a Chris Blair della Abbey Road Studios e al campione mondiale britannico di rally Richard Burns, che morì trentacinquenne per un tumore al cervello nel 2005.[2]

TracceModifica

Tutte le tracce sono scritte da Fran Healy (eccetto dove annotato).

  1. "3 Times and You Lose" (Healy, Andy Dunlop) – 4:14
  2. "Selfish Jean" – 4:00
    • Questa canzone ha la stessa tematica e parte del testo uguale a "Standing on My Own", B-side del 1997 inclusa nel singolo "Tied to the 90's").[3]
  3. "Closer" – 4:00
  4. "Big Chair" (Healy, Dunlop) – 4:07
  5. "Battleships" – 4:11
  6. "Eyes Wide Open" – 2:59
  7. "My Eyes" – 4:08
  8. "One Night" – 4:00
  9. "Under the Moonlight" (Susie Hug) – 4:00
  10. "Out in Space" – 3:35
  11. "Colder" (Healy, Dougie Payne) – 4:06
  12. "New Amsterdam" – 2:37

Tracce bonus:

  1. "Sailing Away" (hidden bonus track) – 3:31
    • Inizia a 5:52 nell'ultima traccia (5:38 nelle versioni UK e messicana).
  2. "Perfect Heaven Space" (GB bonus track) – 3:50
  3. "Say Hello" (iTunes bonus track) - 3:33

FormazioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Katie Hasty, "Buble Sidesteps Bone Thugs To Claim No. 1" Archiviato il 23 ottobre 2012 in Internet Archive., Billboard.com, May 16, 2007.
  2. ^ Official Travis Site, "Travis Discography: The Boy With No Name" Archiviato il 17 febbraio 2008 in Internet Archive., TravisOnline.com, May 07, 2007
  3. ^ "Selfish Jean" and "Standing on my own" share the part between "I'm standing on my own" and "you could spend the night with me".

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock