Apri il menu principale

The Paliser Case

film del 1920 diretto da William Parke
The Paliser Case
Pauline Frederick in The Paliser Case by William Parke Film Daily 1920.png
Titolo originaleThe Paliser Case
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1920
Durata50 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.33 : 1
film muto
Generedrammatico, giallo
RegiaWilliam Parke
SoggettoEdgar Saltus
SceneggiaturaEdfrid A. Bingham (come Edfrid Bingham)
Produttore esecutivoSamuel Goldwyn
Casa di produzioneGoldwyn Pictures Corporation
FotografiaEdward Gheller
Interpreti e personaggi

The Paliser Case è un film muto del 1920 diretto da William Parke.

Indice

TramaModifica

Cassy Cara è una cantante, figlia di un vecchio violinista portoghese. I due sono poveri e suo padre è anche zoppo. La donna è innamorata di Keith Lennox che, però, è già impegnato con Margaret Austen, una fanciulla appartenente alla buona società. Ma la signora Austen, per interesse, vorrebbe che la figlia sposasse invece il ricco e potente Paliser. Per arrivare al suo scopo, dichiara di aver visto Cassy uscire dalla casa di Lennox, instillando il sospetto che i due possano essere amanti.

In ogni caso, Paliser ammira Cassy e lei, per aiutare il padre, accetta di sposarlo. Ma la cerimonia di nozze è falsa e, quando lei scopre il raggiro di cui è rimasta vittima, è troppo tardi. Furiosa, lo lascia per andare a raccontare tutto a Lennox.

Sia lei che Lennox, progettano ambedue di uccidere - uno all'insaputa dell'altra - il mascalzone. E, quella notte, effettivamente qualcuno uccide Paliser, pugnalandolo. Per il delitto viene arrestato Lennox: Cassy si autoaccusa per salvarlo, ma lui si addossa tutta la responsabilità del crimine. Il vero colpevole, però, è il padre di Cassy che confessa di essere l'autore del delitto e poi muore per un attacco di cuore.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Goldwyn Pictures Corporation.

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla Goldwyn Distributing Company, uscì nelle sale cinematografiche USA il 15 febbraio 1920.

Attualmente, la pellicola viene considerata perduta[1].

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (EN) The American Film Institute Catalog, Features Films 1911-1920, University of California Press, 1988 ISBN 0-520-06301-5

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema