Apri il menu principale

The Siren's Necklace

The Siren's Necklace
Titolo originaleThe Siren's Necklace
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1909
Durata168 metri (split reel)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaVan Dyke Brooke
Casa di produzioneVitagraph Company of America

The Siren's Necklace è un cortometraggio muto del 1909 diretto da Van Dyke Brooke.

TramaModifica

In un villaggio in riva al mare, Jean Perthe, giovane pescatore, cerca di conquistare l'amore della bella Susette. Coi suoi poveri mezzi, acquista per lei una collana, pallida imitazione di un vezzo di perle. Ma il dono provoca il disdegno della fanciulla che non apprezza neanche la serenata che le dedica il suo innamorato. Il canto del pescatore, invece, attira dalle profondità del mare una sirena che cerca di portare via con sé Jean. Lui, deluso dall'atteggiamento di Susette, si lascia convincere e segue la sirena quando questa si tuffa, immergendosi nelle acque del mare. Le grida di Susette fanno accorrere alcuni abitanti del villaggio che, allora, si mettono anche loro a suonare e a cantare, continuando la serenata interrotta. La musica attira altre sirene e ben presto tutto il villaggio prende parte al concerto, finché non intervengono le mogli che, arrabbiate, si riportano a casa i loro uomini. In fondo all'oceano, intanto, dopo che Jean le ha raccontato le sue pene d'amore, la sirena gli fa dono di una collana di perle vere. Risalito in superficie, il pescatore ritrova l'amata Susette che ora non fa più la civetta con lui e che invece lo accoglie felice. La ragazza diventa ancora più felice quando riceve il meraviglioso vezzo di perle che Jean ha trovato in fondo al mare. La felicità è raggiunta e il pescatore non ascolta più il richiamo della sirena ammaliatrice[1].

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Vitagraph Company of America.

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla Vitagraph Company of America, il film - un cortometraggio di 168 metri - uscì nelle sale cinematografiche statunitensi il 21 settembre 1909.

Nelle proiezioni, veniva programmato con il sistema dello split reel, accorpato in un'unica bobina con un altro cortometraggio prodotto dalla Vitagraph, The Unspoken Goodbye[2].

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema