Timeo di Locri

giurista, astronomo e filosofo greco antico

Timeo di Locri (Locri, ... – V secolo a.C.) è stato un giurista, astronomo e filosofo greco antico della scuola pitagorica del V secolo a.C.

BiografiaModifica

Le uniche informazioni su Timeo riguardano un trattato Sulla natura del cosmo e dell'anima, cui è attribuibile, per certi versi, il carattere di modello del dialogo Timeo di Platone. Avrebbe infatti avuto rapporti personali col filosofo ateniese.

Alcuni[1], visti anche gli scarsi dati biografici noti, pongono perfino in dubbio la sua reale esistenza storica, o quanto meno ravvisano una possibile confusione con autori omonimi[2].

NoteModifica

  1. ^ Tra cui Nicola Abbagnano. cfr. Storia della Filosofia, vol. 1, 1998, Utet, Torino p. 41.
  2. ^ La Suda e vari scholia sul Timeo di Platone attribuiscono a Timeo di Locri un'opera intitolata Mathēmatiká, di cui non si conosce altro: da questo si propende per una falsa attribuzione, che confonde Timeo con un astronomo con lo stesso nome. Si dice che abbia anche scritto una biografia di Pitagora, ma anche questa potrebbe essere una confusione con lo storico Timeo di Tauromenio, che ha dedicato parte della sua storia alla vita e all'opera di Pitagora.

BibliografiaModifica

  • Timæus Locrus, Über die Natur des Kosmos und der Seele. edizione e commento di Matthias Baltes, Leiden, Brill, 1972.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN100906904 · ISNI (EN0000 0001 1579 1448 · LCCN (ENn83319387 · GND (DE118758276 · BNF (FRcb12068072g (data) · BNE (ESXX954298 (data) · BAV (EN495/91463 · CERL cnp00993141 · WorldCat Identities (ENlccn-n83319387