Tiroler Staatsbahn

Tiroler Staatsbahn
StatoAustria Austria
Fondazioneca. 1853
Chiusura1859
SettoreTrasporto
Prodottitrasporto ferroviario

La k.k. Tiroler Staatsbahn, in italiano Imperial regia Ferrovia Statale Tirolese, era una società ferroviaria statale esistita dal 1853 al 1859 nell'Impero d'Austria.

StoriaModifica

La società fu creata allo scopo di costruire ed esercire le linee ferroviarie Kufstein–Innsbruck (Nordtiroler Staatsbahn, poi Unterinntalbahn) e Innsbruck–Verona (Südtiroler Staatsbahn, poi Ferrovia del Brennero o Brennerbahn), che attraversavano il Tirolo da nord a sud. Le linee furono progettate dagli ingegneri Carlo Ghega e Luigi Negrelli.

Il 23 settembre 1858 le linee della società, non ancora in esercizio, vennero privatizzate vendendole alla società Südbahn. Tuttavia per motivi politico-militari, il governo austriaco volle mantenerne l'esercizio per buona parte del 1859[1]. In quel periodo numerosi tronchi furono quindi inaugurati e provvisoriamente eserciti dalla Tiroler Staatsbahn:

L'esercizio definitivo della Südbahn iniziò il 31 agosto 1859[1]. La ferrovia del Brennero fu completata, nella tratta InnsbruckBolzano, solo nel 1867.

LocomotiveModifica

La Tiroler Staatsbahn fece costruire due gruppi di locomotive a vapore, per l'esercizio sulle due tratte della rete, all'epoca ancora separate.

Le locomotive della Tiroler Staatsbahn non erano numerate, ma si distinguevano per il loro nome. Le serie erano definite dal nome della prima locomotiva.

Le locomotive passarono nel parco Südbahn nel 1860.

Serie Quantità Costruzione Num. Südbahn Vmax Rodiggio Radiazione Note
ACHENSEE 8 1856 18 (593–600) ? 0-3-2t 1869-1895 in servizio sulla linea Kufstein–Innsbruck
AMRAS 18 1857 7 (252–269) ? 1-2-1 1885-1896 in servizio sulla linea Bolzano–Verona

NoteModifica

  1. ^ a b Scheingraber (1992), pp. 18-19.

BibliografiaModifica

  • Günther Scheingraber, L'imperial-regia società privilegiata della Südbahn, in Mondo ferroviario, vol. 92, giugno 1992, pp. 16-19.

Voci correlateModifica