Apri il menu principale
Treno JR East E001
Treno Suite Shiki-shima
Elettrotreno
JR East E001 series Train Suite Shiki-shima 20170213.jpg
Treno Suite Shiki-shima
Anni di progettazione 2013-2014
Anni di costruzione 2014, 2016
Anni di esercizio 2017-
Quantità prodotta 1 convoglio
Costruttore Kawasaki Heavy Industries, Japan Transport Engineering Company
Convoglio E001-1÷10
Dimensioni convoglio da 10 elementi
Capacità 34 posti
Massa in servizio 536,1 t
Velocità massima omologata 110 km/h
Alimentazione multitensione; motori controllati a IGBT; da Linea elettrica/generatori di bordo

Il treno JR E001, il cui nome commerciale è Treno Suite Shiki-shima (TRAIN SUITE 四季島 Toran Suiito Shikishima?), è un unico convoglio a composizione bloccata, a trazione "ibrida" (elettrodiesel), a scartamento ridotto 1067 mm, per servizi-crociera di lusso, delle East Japan Railway Company (JR East); inizierà il suo servizio il 1º maggio 2017[1].

E001-3
E001-10 in settembre 2016

Indice

StoriaModifica

 
Le prime sette unità costruite da Kawasaki Heavy Industries nel settembre 2016

Nel giugno del 2013 East Japan Railway Company annunciò la sua intenzione di costruire un treno da crociera di lusso, progettato dal "designer" giapponese Ken Okuyama, prevedendo di iniziare le operazioni nella primavera del 2016[2]. L'anno dopo JR East pubblicò ulteriori dettagli del progetto con una nuova data di inizio, nel 2017[3].

Il nome del treno e il logo vennero rivelati nel corso del 2014[4]. Nel dicembre 2015 furono pubblicati i dettagli di alcuni itinerari studiati[5].

Le prime sette carrozze (1-4 e 8-10) furono consegnate dalla Kawasaki nel settembre 2016[6]. Il 14 settembre 2016 iniziarono i test sulla Linea Jōban con la composizione ridotta di sette unità[7].

Le carrozze 5, 6 e 7 furono consegnate dalla J-TREC il 27 settembre 2016[8].

Treno completo di 10 unità in prova sulla Linea principale Tōhoku nel gennaio 2017

TecnicaModifica

Il treno si compone di 10 elementi dei quali sei motori e quattro trainati. La costruzione dei veicoli 1÷4 e 8÷10 è stata affidata alle Kawasaki Heavy Industries di Kōbe, mentre le tre carrozze 5, 6 e 7, a due piani, sono state costruite da Japan Transport Engineering Company (J-TREC) di Yokohama[9].

Le 7 carrozze costruite dalla Kawasaki hanno la cassa in alluminio, mentre le tre J-TREC sono realizzate in acciaio[10].

Il convoglio è progettato per circolare sia su linee alimentate da linea elettrica che su linee a trazione Diesel; la trazione del convoglio è quindi assicurata da motori elettrici posti sui carrelli di sei veicoli (tipo M) controllati da IGBT (sistema "EDC") mentre i restanti 4 sono trainati (tipo T)[9]. La circuitazione permette di utilizzare la linea elettrica ove presente mentre ove manca è prodotta a bordo dei due veicoli di estremità da due gruppi generatori con motori Diesel[2].

Composizione del trenoModifica

Il convoglio è composto di dieci carrozze delle quali, sei carrozze letti, una carrozza salone, una carrozza ristorante e due panoramiche alle due estremità anteriore e posteriore[11]. Cinque delle carrozze letto hanno tre suite ciascuna mentre una ne ha due "deluxe", una tipo appartamento su due livelli ed una a un solo livello[11]. Tutte le suite sono dotate di docce e toilet. Le due suite deluxe hanno anche un bagno ciascuna[12].

Carrozza n. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Tipo M M M T T T T M M M
Numero E001-1 E001-2 E001-3 E001-4 E001-5 E001-6 E001-7 E001-8 E001-9 E001-10
Uso Panoramica Letti Letti Letti Salone Ristorante Letti Letti Letti Panoramica
Massa (t) 64.1 55.4 51.3 49.5 44.6 50.1 50.5 51.8 55.4 63.9
Capacità 6 posti a sedere 6 6 6 18 18 4 6 6 6 posti a sedere
Funzione Postazione panor.
Motore/generatore
3 suite 3 suite 3 suite 1 suite deluxe
1 appartamento
3 suite 3 suite Postazione panor.
Motore/generatore
Costruttore Kawasaki Kawasaki Kawasaki Kawasaki J-TREC J-TREC J-TREC Kawasaki Kawasaki Kawasaki

Servizi programmatiModifica

Il treno è stato programmato per effettuare crociere ad itinerario circolare di 2 o 4 giorni nel periodo tra la primavera e l'autunno e di 3 giorni durante il periodo invernale[5][13].

Primavera-autunnoModifica

Itinerario 2 giorni
giorno 1
Ueno → Enzan → Obasute (notte a bordo treno)
giorno 2
Aizu - Wakamatsu → Ueno
Itinerario 4 giorni
giorno 1
Ueno → Nikko (notte a bordo treno)
giorno 2
Hakodate → Datemombetsu → Noboribetsu (notte in hotel)
giorno 3
Higashi - Muroran → Tōya-Tōyako → Shin - Hakodate - Hokuto → Aomori → Hirosaki (notte a bordo treno)
giorno 4
Tsuruoka → Atsumi Onsen → Niitsu → Higashi - Sanjo → Ueno

InvernoModifica

giorno 1
Ueno → Shiroishi - Miyagi → Matsushima (notte a bordo treno)
giorno 2
Aomori → Hirosaki (notte a bordo treno)
giorno 3
Naruko - Onsen → Ueno

NoteModifica

  1. ^ (JA) Luxury sleeping car train "Train Suite Shiki-shima" to debut on 1 May 2017 - fares also announced, su Tetsudo Shimbun, 10 maggio 2016. URL consultato il 10 maggio 2016.
  2. ^ a b (JA) JR East cruise train to enter service in 2016 - Using new EDC system, su Mynavi News, Mynavi Corporation, 5 giugno 2013. URL consultato il 19 febbraio 2015.
  3. ^ (JA) JR East cruise train design unveiled - Operation start changed to spring 2017, su Mynavi News, Mynavi Corporation, 3 giugno 2014. URL consultato il 19 febbraio 2015.
  4. ^ (JA) JR East cruise train name announced: "Train Suite Shiki-shima", su Mynavi News, Mynavi Corporation, 7 ottobre 2014. URL consultato il 16 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2016).
  5. ^ a b (JA) Train Suite Shiki-shima route outlines published, su Japan Railfan Magazine Online, Koyusha Co., Ltd., 3 dicembre 2015. URL consultato il 16 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 16 settembre 2016).
  6. ^ (JA) Daisuke Ueshin, JR East "Train Suite Shiki-shima" leaves Kobe, locomotive-hauled to Tokaido Line, su Mynavi News, Mynavi Corporation, 6 settembre 2016. URL consultato il 7 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 7 settembre 2016).
  7. ^ (JA) E001 series "Shiki-shima" undergoes test running, su RM News, Neko Publishing Co., Ltd., 15 settembre 2016. URL consultato il 15 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 15 settembre 2016).
  8. ^ Daisuke Ueshin, JR East "Train Suite Shiki-shima" vehicles all completed, su Mynavi News, Mynavi Corporation, 27 settembre 2016. URL consultato il 27 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2016).
  9. ^ a b (JA) Train Suite Shiki-shima, in Japan Railfan Magazine, vol. 56, nº 667, Koyusha Co., Ltd., novembre 2016, pp. 58-67.
  10. ^ (JA) Kaoru Iharu, Mysterious boxes and symbols... New East/West cruise trains gradually unveiled, su Traffic News, Mediavague Co., Ltd., 28 agosto 2016. URL consultato il 28 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2016).
  11. ^ a b (EN) Train suite Shiki-Shima; layout of the train, su jreast.co.jp. URL consultato il 9 aprile 2017.
  12. ^ (JA) Dettagli del treno da crociera (PDF), in News release, 3 giugno 2014. URL consultato il 9 aprile 2017.
  13. ^ (EN) Train suite Shiki-Shima; Your jorney on train suite, su jreast.co.jp. URL consultato il 9 aprile 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica