Apri il menu principale

PercorsoModifica

Il corso d'acqua nasce dalle falde del Monte Capraro, a circa 1.150 m s.l.m., in località Capo Trigno nel comune di Vastogirardi, in provincia di Isernia; entrato in provincia di Campobasso, il fiume segna il confine con l'Abruzzo (provincia di Chieti) discostandosene solo per due brevi tratti: il primo nel comune di Trivento, il secondo nel comune di Montenero di Bisaccia, dove sfocia nel mare Adriatico al termine di un corso lungo 85 km.

Fauna itticaModifica

La fauna ittica è composta nell'alto corso da salmonidi (trota fario) e nel basso corso da ciprinidi (barbo comune, cavedano, carpa).Presente in buona parte del corso fino a pochi chilometri dalla foce l'alborella appenninica o meridionale (Alburnus albidus).

Comuni attraversati e affluentiModifica

Il Trigno attraversa i comuni al confine tra Abruzzo e Molise ad esclusione del tratto iniziale del fiume che è in provincia di Isernia, e di quello finale. I suoi affluenti principali sono il Verrino e il Treste.

La diga del TrignoModifica

Nell'alto corso del fiume, in territorio di Chiauci, è stata costruita una diga per la realizzazione di un invaso da utilizzare come riserva di acqua per le coltivazioni della vallata del Trigno e per l'approvvigionamento idrico di Abruzzo e Molise. Nel corso del 2011 è iniziato il riempimento dell'invaso.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2017003880