Umila Gostomyslovna

(Reindirizzamento da Umila degli Slavi di Ilmen)
Umila Gostomyslovna
Umila degli Slavi di Ilmen.png
Quadro di Umila di Il'ja Glazunov (1986)
Nome completo Umila Gostomyslovna
Nascita Staraja Ladoga, circa 790
Morte ...
Padre Gostomysl
Consorte di Godoslav
Figli Sineus
Truvor
Rjurik
Religione paganesimo norreno

Umila Gostomyslovna (in russo: Умила Гостомысловна?; Staraja Ladoga, circa 790 – ...) è stata una nobile russa considerata leggendaria. Era figlia dell'anziano Gostomysl e madre di Rjurik, capostipite della dinastia dei Rjurikidi.

BiografiaModifica

Nelle cronache degli Obodriti, viene detto che Godoslav sposò una certa Uma, insieme a cui ebbero 3 figli ugualmente forti e potenti:

Alcuni storici dicono che Umila era una persona leggendaria, altri dicono che era davvero esistita, però le date di nascita e morte sono molto incerte.

Nel 808, quando Godoslav fu impiccato a Reric[1], Umila dovette portare via i tre figli. Quando i fratelli diventarono adulti e Umila morì, decisero di viaggiare nei luoghi sconosciuti. La leggenda narra che in previsione della morte, Gostomysl, il padre di Umila, fece un sogno profetico: come se dal ventre della sua figlia, Umila, crescesse un grande albero, che denota una numerosa famiglia che da lei deriverà. I profeti spiegarono che uno dei figli di Umila sarebbe stato il suo erede e "la terra sarebbe stata fecondata dal suo regno". Prima della sua morte, Gostomysl, dopo aver radunato gli anziani e aver raccontato loro il suo sogno, consigliò loro di inviare un'ambasciata ai Variaghi per chiedere al principe[2][3]. Due anni dopo la morte di Gostomysl, nel 862, Rjurik ed i suoi due fratelli vennero a Novgorod a regnare.

NoteModifica

  1. ^ Леонид Юрьевич Гусман, АНТИЧНАЯ ПОЛИТИЧЕСКАЯ ЛЕГЕНДА О СПАРТАНСКОМ ЦАРЕ ФЕОПОМПЕ (VIII В. ДО Н. Э.), И РУССКАЯ ОБЩЕСТВЕННАЯ МЫСЛЬ XVIII-XIX ВВ. Н. Э, in Journal of Modern Russian History and Historiography, vol. 3, n. 1, 2010, pp. 51–75, DOI:10.1163/221023810x534351. URL consultato il 1º febbraio 2022.
  2. ^ Мила, Новгородская мать Рюрика., su hystory.mediasole.ru. URL consultato il 1º febbraio 2022.
  3. ^ Il ruolo dei Varanghi nella storia dell'antica Russia. Rus and Varangians, semantic analysis (8), su shkolyariki.ru. URL consultato il 1º febbraio 2022.