Ungarische Flugzeugfabrik

L'Ungarische Flugzeugfabrik AG, abbreviata Ufag, era un'azienda aeronautica con sede a Budapest, nell'allora Impero austro-ungarico, tra il 1915 ed il 1918.

Ungarische Flugzeugfabrik
StatoBandiera dell'Austria Austria
Forma societariaAktiengesellschaft
Fondazione1915
Chiusura1918
Sede principaleBudapest
SettoreAeronautico
Prodottivelivoli da combattimento

Fondata da Freiherr Karl von Škoda a Budapest durante lo svolgimento della prima guerra mondiale, produceva velivoli da combattimento su licenza della Jacob Lohner Werke und Sohn[1] e della Hansa und Brandenburgischen Flugzeugwerke GmbH. Proprio dall'Hansa-Brandenburg C.II l'Ufag sviluppò un proprio modello di aereo da ricognizione Ufag C.I. Esso venne prodotto in oltre cento esemplari dalla Ufag e in 36 dalla Phonix, che pure aveva tratto dallo stesso Hansa-Brandenburg C.II il Phönix C.I. L'Ufag servì al fronte dalla primavera 1918 alla fine della guerra e fu successivamente fornito alla Romania.

Velivoli prodotti modifica

(lista parziale)

Su licenza modifica

Note modifica

  1. ^ (EN) Michael J. H. Taylor Jane's Fighting Aircraft of World War I, London, Studio Editions, 1990. pag. 25.

Bibliografia modifica

  • Kenneth Munson, Bombardieri e aerei da pattugliamento e ricognizione 1914-1919, s.l., Editrice S.A.I.E., 1969.

Voci correlate modifica