Apri il menu principale

Urban Sagstetter

vescovo cattolico austriaco
(Reindirizzamento da Urban Sagstetter von Gurk)
Urban Sagstetter
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Vienna
 
Nato1529, Pfaffstätten
Deceduto13 ottobre 1573, Vienna
 

Urban Sagstetter (Pfaffstätten, 1529Vienna, 13 ottobre 1573) è stato un vescovo cattolico austriaco.

Indice

BiografiaModifica

Era un trovatello di origine incerta, ritrovato nel 1532 tra le macerie della fortezza di Güns, dopo che questa era stata attaccata dai turchi, ed è in quella occasione che venne forse abbandonato dai sui veri genitori. La sua famiglia adottiva si prese cura di lui e suo padre lo inviò da Felizian von Potschach, consigliere dell'imperatore Ferdinando, il quale lo indirizzò sugli studi da seguire.

Sagstetter divenne quindi un buon conoscitore della lingua ebraica che studiò proprio in virtù della sua scelta di intraprendere la carriera ecclesiastica, per un migliore esegesi delle sacre scritture. Nel 1547 divenne diacono dell'ospedale cittadino e nel 1551 ricevette gli ordini sacri, divenendo Predicatore alla Cattedrale di Santo Stefano e successivamente, dal 1553, assurgendo alla carica di vescovo ausiliare di Passavia con il titolo di Cembalo (Cimbaliensis).

Nel 1556 venne nominato dall'imperatore Ferdinando I d'Asburgo alla carica di vescovo di Gurk e nel febbraio del 1563 divenne Amministratore della diocesi di Vienna, alla quale però rinunciò dal 1568 per dedicarsi unicamente al governo pastorale della diocesi di Gurk.

Come predicatore, egli impose con spirito cristiano una riconciliazione con i gruppi protestanti locali.

Alla sua morte, venne sepolto nella chiesa parrocchiale di san Nicola di Strasburgo.

BibliografiaModifica

  • R. Leeb et al., Geschichte des Christentums in Österreich. Von der Antike bis zur Gegenwart, Uebereuter, Wien 2003, ISBN 3-8000-3914-1
  • F. Loidl, Geschichte des Erzbistums Wien, Herold, Wien 1983, ISBN 3-7008-0223-4

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN52042280 · ISNI (EN0000 0000 0217 729X · GND (DE10069103X · CERL cnp01258236