Apri il menu principale

Uri Avner (Petah Tiqwa, 13 gennaio 194110 giugno 2014[1]) è stato uno scacchista e compositore di scacchi israeliano.

Iniziò ad interessarsi alla problemistica fin da giovanissimo, pubblicando il suo primo lavoro all'età di 12 anni. Smise di comporre problemi all'età di 17 anni, ritornando in attività in questo campo solo vent'anni dopo.

Ha composto problemi di vari tipi, ma è uno specialista di automatti e problemi eterodossi. Ha vinto quattro volte il torneo mondiale di composizione (World Chess Composition Tourney - WCCT), tre volte nella sezione automatti e una nella sezione fairies (eterodossi). Vincitore della medaglia d'argento nel 2º campionato del mondo della composizione 2004-2006, nella sezione automatti.

È stato editore e capo-redattore per 25 anni della rivista specializzata israeliana Variantim ed ha organizzato tre congressi della PCCC (Permanent Commission for Chess Composition): nel 1983 a Bat Yam, nel 1996 a Tel Aviv, nel 1999 a Netanya.

Nel 2009 ha ottenuto dalla WFCC il titolo di Grande Maestro della composizione.

Dal 2006 al 2010 è stato presidente della WFCC.[2]

Uri Avner è stato anche un forte giocatore a tavolino, vincitore di diversi importanti tornei in Israele. È autore o coautore di diversi libri sulla problemistica.

Un problema d'esempioModifica

Match Israele-Svizzera, 1959
abcdefgh
8
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
8
77
66
55
44
33
22
11
abcdefgh
Matto in tre mosse  (8 + 6)

Soluzione:
1. b3 !

  • 1... Cc1 2. Cf4 Ca2 3. Ae2#
  • 1... Cg1 2. Cd4 Ce2 3. Axe2#
  • 1... Cd4 2. Cg1 Cxb3 3. Ae2#
  • 1... Cf4 2. Cc1 Cd3 3. Ae2#

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN254456 · ISNI (EN0000 0000 6656 1098 · LCCN (ENn91062348 · BNF (FRcb14568400v (data) · WorldCat Identities (ENn91-062348