Apri il menu principale

Valdazze

frazione del comune italiano di Pieve Santo Stefano
Valdazze
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Arezzo-Stemma.png Arezzo
ComunePieve Santo Stefano-Stemma.png Pieve Santo Stefano
Territorio
Coordinate43°42′57″N 12°05′18″E / 43.715833°N 12.088333°E43.715833; 12.088333 (Valdazze)Coordinate: 43°42′57″N 12°05′18″E / 43.715833°N 12.088333°E43.715833; 12.088333 (Valdazze)
Abitanti8[1]
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Valdazze
Valdazze

Valdazze è una località nel comune di Pieve Santo Stefano (Arezzo), sorta nel 1964 per opera del cavalier Silvio Giorgetti, che voleva farne un'importante località turistica, detta "Il villaggio del cantante".

La storiaModifica

In pochi anni, nell'area precedentemente disabitata, vennero costruiti la chiesa, un grande condominio, un ristorante-albergo, attrezzature sportive, negozi ed una serie di villette. Il terreno venne offerto ai cantanti Gianni Meccia, Jimmy Fontana, Bobby Solo e Checco Marsella de i Giganti, con l'obbligo di costruzione entro due anni. La stipula avvenne nello studio del notaio Ghi di Roma e l'inaugurazione ufficiale del "Villaggio del cantante" avrebbe dovuto esser trasmessa da Pippo Baudo sulla Rai, ma non se ne fece mai niente.

Il progetto proseguì con la costruzione di diverse ville private e attualmente nel villaggio sono presenti una trentina di abitazioni che durante l'estate vengono utilizzate per la villeggiatura. Gran parte delle strutture turistiche però, praticamente mai entrate in funzione, giacciono da allora in stato di abbandono .

CuriositàModifica

Tuttora nelle province di Arezzo, Rimini e Forlì-Cesena, sui bordi delle principali strade che conducono verso l'Appennino, campeggiano decine di grandi scritte, fatte a mano con vernice bianca dallo stesso Giorgetti durante la notte, con la parola "Valdazze" e la freccia che indica la direzione per il paesino.

Nel 2012 il musicista Mirco Mariani con il suo progetto Saluti da Saturno dedica un brano a Valdazze, intitolando così anche l'intero album.