Vallerona

frazione del comune italiano di Roccalbegna
Vallerona
frazione
Vallerona – Veduta
Panorama di Vallerona
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Grosseto-Stemma.png Grosseto
ComuneRoccalbegna-Stemma.png Roccalbegna
Territorio
Coordinate42°47′34″N 11°28′10″E / 42.792778°N 11.469444°E42.792778; 11.469444 (Vallerona)Coordinate: 42°47′34″N 11°28′10″E / 42.792778°N 11.469444°E42.792778; 11.469444 (Vallerona)
Altitudine569 m s.l.m.
Abitanti243 (2011)
Altre informazioni
Cod. postale58053
Prefisso0564
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantivalleronese, valleronesi[1]
Patronosan Pio I
Giorno festivo10 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Vallerona
Vallerona

Vallerona è una frazione del comune italiano di Roccalbegna, nella provincia di Grosseto, in Toscana.

Geografia fisicaModifica

Situato a circa 4 km a ovest del capoluogo comunale, il paese è alto 569 m s.l.m. ed è prevalentemente collinare.

StoriaModifica

Di origini etrusche e romane, la frazione andò sviluppandosi nel secolo XVI e successivi come borgata rurale della campagna rocchigiana. Il toponimo, apparso così come appare oggi per la prima volta in un documento del 1568, pare risalire da Val Aronna, o Valle Aerona.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Quella che segue è l'evoluzione demografica della frazione di Vallerona. Sono indicati gli abitanti dell'intera frazione e dove è possibile è messa tra parentesi la cifra riferita al solo capoluogo di frazione.

Dal 1991 sono contati da Istat solamente gli abitanti del centro abitato, non della frazione.

Anno Abitanti
Frazione Centro abitato
1833
722
-
1845
730
-
1921
856
-
1931
824
-
1961
600
592
1981
377
367
1991
-
313
2001
-
219
2011
-
243

Tradizioni e folcloreModifica

Pur essendo una piccola frazione, possiede un proprio santo patrono, san Pio I, che viene festeggiato l'11 giugno. Nel mese di agosto è rinomata nella campagna maremmana "la sagra della trippa", mentre la prima domenica di ottobre si festeggia con il palio dei somarelli, nel quale gareggiano le quattro contrade in cui è storicamente suddiviso il paese:

  • La Fonte, colori bianco e celeste.
  • La Fontina, colori bianco e blu.
  • La Giraffa, colori giallo e rosso.
  • La Selva, colori bianco e verde.

NoteModifica

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 602.

BibliografiaModifica

  • Ippolito Corridori, Vallerona, Pitigliano, ATLA, 1985.
  • Angelo Biondi, Nuovi villaggi e nuove parrocchie nella Maremma toscana in età lorenese, in Danilo Barsanti (a cura di), Studi in memoria di Ildebrando Imberciadori, Pisa, Edizioni ETS, 1996, pp. 139–162.
  • AAVV, Il mio paese. Roccalbegna, Cana, Santa Caterina, Triana, Vallerona, Roccalbegna, Amministrazione comunale, 1997.
  • Valentino Baldacci, I luoghi della fede. Itinerari nella Toscana del Giubileo, Regione Toscana, Firenze, 2000.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica