Apri il menu principale

Westphaliasaurus simonsensii

specie di animale della famiglia Plesiosauridae
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Westphaliasaurus
Immagine di Westphaliasaurus simonsensii mancante
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Superordine Sauropterygia
Ordine Plesiosauria
Superfamiglia Plesiosauroidea
Famiglia Microcleididae
Genere Westphaliasaurus
Specie W. simonsensii

Il westfaliasauro (Westphaliasaurus simonsensii) è un rettile acquatico estinto, appartenente ai plesiosauri. Visse nel Giurassico inferiore (Pliensbachiano, circa 195 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Germania.

DescrizioneModifica

Questo animale è conosciuto per uno scheletro quasi completo, mancante soltanto del cranio e della parte anteriore del collo. L'animale completo, in vita, doveva raggiungere una lunghezza di circa 4,5 metri, ed era quindi un plesiosauro di medie dimensioni. Come tutti i suoi simili, possedeva un corpo relativamente piatto e dotato di quattro zampe trasformate in strutture simili a pinne. Il collo era molto allungato e flessibile, mentre il cranio era con tutta probabilità fornito di una dentatura costituita da elementi acuminati che si intersecavano fra loro.

ClassificazioneModifica

Il fossile di questo animale è stato ritrovato nei pressi di Bielefeld, nel distretto di Hoxter in Westfalia (Germania nordoccidentale), da Sonke Simonsen (un paleontologo dilettante) nel 2007. Descritto per la prima volta nel 2011, Westphaliasaurus è stato attribuito alla famiglia dei plesiosauridi, secondo un'analisi cladistica compiuta utilizzando la matrice di dati di Ketchum e Benson (2010). Secondo lo studio, Westphaliasaurus rappresenterebbe quindi uno stretto parente del ben noto Plesiosaurus e di altre forme (Seeleyosaurus, Microcleidus, Occitanosaurus e Hydrorion), tutte provenienti dal Giurassico inferiore europeo. Secondo un ulteriore studio, queste ultime forme sarebbero da ascrivere a una famiglia a sé stante, i microcleididi (Benson et al., 2012).

BibliografiaModifica

  • Leonie Schwermann and Martin Sander (2011). "Osteologie und Phylogenie von Westphaliasaurus simonsensii: Ein neuer Plesiosauride (Sauropterygia) aus dem Unteren Jura (Pliensbachium) von Sommersell (Kreis Höxter), Nordrhein-Westfalen, Deutschland [=Osteology and Phylogeny of Westphaliasaurus simonsensii, a new plesiosaurid (Sauropterygia) from the Lower Jurassic (Pliensbachian) of Sommersell (Höxter district), North Rhine-Westphalia, Germany]". Geologie und Paläontologie in Westfalen 79 (1): 56 pp. ISBN 978-3-940726-14-8.
  • Roger B. J. Benson, Mark Evans and Patrick S. Druckenmiller (2012). "High Diversity, Low Disparity and Small Body Size in Plesiosaurs (Reptilia, Sauropterygia) from the Triassic–Jurassic Boundary". PLoS ONE 7 (3): e31838. doi:10.1371/journal.pone.0031838. PMC 3306369. PMID 22438869.

Collegamenti esterniModifica