Wikipedia:Modello di voce/Minerali/Esempio

< Wikipedia:Modello di voce

Attenzione: questo simpatico minerale non esiste. Questa è una scheda compilata come guida per crearne altre. Per copiare il testo della scheda usare Template:Minerale.

Pirippite
IceBlockNearJoekullsarlon.jpg
Classificazione Strunz1/A.01-70
Formula chimicaAu(Pb,Sb)2
Proprietà cristallografiche
Sistema cristallinotetragonale
Parametri di cellaa=7,39 c=5,61
Gruppo spazialeI 4/mcm
Proprietà fisiche
Densità12,33 g/cm³
Durezza (Mohs)
Sfaldaturaassente
Fratturaconcoide
Coloregrigio
Lucentezzametallica
Opacitàopaca
Strisciogrigio piombo
Diffusionecomune
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La pirippite è un minerale scoperto nel 2199 in Groenlandia sul monte Sinai da Agilulfo Pirippo.[1]


SinonimiModifica

La pirippite è conosciuta anche come parappate, quest'ultima denominazione è stata abbandonata dall'IMA nel 1977.

(riferire di eventuali sinonimi ed eventualmente creare i necessari redirect a questa pagina)

Abito cristallinoModifica

Lamellare, prismatico, tabulare, piramidale, esotico, peruviano ecc.

OrigineModifica

Segregazione magmatica, idrodetrmale, sedimentaria ecc.

GiacituraModifica

Rocce metamorfiche, scisti, minerali del ferro ecc.

Forma in cui si presenta in naturaModifica

La pirippite può presentarsi in diverse forme: prismatica, tabulare, in aggregati, granulare, massa compatta, spatica, polverosa, in incrostazioni, inclusioni ecc.

Aggiungere eventuali caratteristiche particolari: fluorescenza, magnetismo, dicroismo, radioattività ecc.

Aggiungere eventuali utilizzi del minerale (estrazione di metalli, usi in gioielleria ecc.)

Luoghi di ritrovamentoModifica

Groenlandia, Monte Sinai.

In Italia la pirippite è stata rinvenuta nelle miniere di alluminio e zolfo, di Vattelapesca a 4000 mslm a Bengodi, sul Fumaiolo.

NoteModifica

  1. ^ Testo del collegamento, testo aggiuntivo.

BibliografiaModifica

  • Adalberto Sasso, La pirippite, questa sconosciuta ed altri minerali, Ed. il giaietto, 1990

Pagine correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Mineralogia