Apri il menu principale

Winchester College

scuola in Winchester, Hampshire, Inghilterra
Winchester College
Winchester College arms.png
                             
Nome completoSt. Mary College of Winchester near Winchester
MottoManners makyth man
Fondato nel1382 e 1º gennaio 1919
HeadmasterTimothy Hands
IndirizzoCollege Street, Winchester, Hampshire, Regno Unito SO23 9NA
Sito webwww.winchestercollege.org

Il Winchester College è uno dei più antichi e prestigiosi collegi scolastici indipendenti (privati) per ragazzi del sistema di public schools inglese. Ha sede a Winchester, in Hampshire e il suo nome completo, St. Mary College of Winchester near Winchester, risale al 1382, quando fu fondato dal vescovo William di Wykeham per preparare gli studenti per il suo New College a Oxford, noto come St. Mary College of Winchester in Oxford; l'organizzazione di questa scuola, fondata come un ente sovrano e auto-governato, fu la base per la fondazione da parte di Enrico VI dell'Eton College e, più in generale, per le altre scuole pubbliche inglesi.

La lista degli ex-studenti, chiamati colloquialmente Old Wykehamists, comprende un lungo elenco di politici, militari, religiosi, poeti e altri personaggi noti della storia britannica degli ultimi sette secoli.

Nome ufficialeModifica

Il nome ufficiale della scuola è in latino: Collegium Sanctae Mariae prope Wintoniam, ovvero Collegium Beatae Mariae Wintoniensis prope Winton, tradotto in inglese come St Mary's College, near Winchester («Collegio di Santa Maria, vicino Winchester) ovvero The College of the Blessed Mary of Winchester, near Winchester («Il Collegio della Beata Maria di Winchester, vicino Winchester»). Talvolta gli studenti, gli ex-studenti e gli altri si riferiscono al collegio col nome di «Win: Coll:», anche se è molto noto come «Winchester».

StoriaModifica

Il Winchester College fu fondato nel 1382 da William di Wykeham, Vescovo di Winchester e Cancelliere dei sovrani Edoardo III e Riccardo II; i primi 70 studenti poveri entrarono nella scuola nel 1394. All'inizio del XV secolo il requisito di ammissione per gli studenti era quello di provenire da famiglie con un reddito inferiore a cinque sterline d'argento (£3 6s 8d) all'anno (per confronto, il reddito ragionevolmente sufficiente per uno Yeoman era di £5 all'anno.[1]). Fu fondato insieme al New College all'Università di Oxford, con cui condivide lo stemma e a cui avrebbe dovuto fornire studenti: gli edifici di entrambi i collegi furono progettato dal mastro William Wynford. Questa doppia fondazione funse da modello per l'Eton College e il King's College di Università di Cambridge, avvenuta circa 50 anni dopo, e poi ancora in epoca Tudor per Westminster School con Christ Church (Oxford) e Trinity College, Cambridge.

Oltre ai 70 studenti e a 16 Quiristers (coristi), lo statuto permetteva dieci noble Commoners («nobili Commoners»); questi Commoners («Commoners in Collegio») erano ospiti paganti del Preside o del Second Master nei suoi appartamenti ufficiali all'interno del College. Altri allievi paganti («Commoners extra Collegio»), che erano ospiti di uno dei Masters nella sua abitazione privata o vivevano a pensione nella cittadina, crebbero di numero fino alla fine del XVIII secolo, quando furono obbligati a vivere a «Old Commoners» e lo stare a pensione in città fu proibito. Nel XIX secolo questo edificio fu sostituito dal «New Commoners», e i numeri fluttuarono tra i 70 e i 130 allievi: il nuovo edificio fu paragonato in senso negativo ad un ospizio, e fu costruito su di un torrente sotterraneo, con frequenti epidemie di tifo e malaria.

Nella seconda metà degli anni '50 del XIX secolo, furono progettate quattro case-pensioni da affidare a degli housemasters; di queste ne furono realizzate solo tre (attualmente identificate con le lettere `A', `B' e `C'); l'idea, poi abbandonata, era quella di portare il numero degli studenti del College a 100, in modo che vi fossero College, Commoners e Houses ciascuno composto da 100 allievi. Nei successivi anni '60 New Commoners fu chiuso e convertito in aule, e i suoi membri furono divisi tra ulteriori quattro case (`D', `E', `G' e `H', collettivamente noti come «Commoner Block»); contemporaneamente furono acquistati altri due edifici (`F' e `I') e aggiunti alle Houses (col nome formale di Old Tutors' Houses o O.T.H.); un decimo edificio (`K') fu acquistato nel 1905 e assegnato ai Commoners.[2] Al giorno d'oggi ci sono dunque dieci Houses oltre al College, che continua a occupare gli edifici trecenteschi originali, e il numero totale di allievi è pari a 700. Sin dalla seconda metà degli anni '70 del XX secolo, è in atto un processo continuo di estensione e ammodernamento delle Chambers del College.

ResidenzeModifica

Residenze
Nome ufficiale Nome informale Lettera
Chernocke House Furley's A
Moberly's Toye's B
Du Boulay's Cook's C
Fearon's Kenny's D
Morshead's Freddie's E
Hawkins' Chawker's F
Sergeant's Phil's G
Bramston's Trant's H
Turner's Hopper's I
Kingsgate House Beloe's K

Gli studenti del Winchester College si dividono in:

  • Collegemen, che seguono un particolare processo di selezione e vivono nel College, le originali struttire trecentesche dell'istituto e che negli eventi sportivi sono caratterizzati dal colore blu;
  • altri allievi, che seguono un percorso di iscrizione comune ma si dividono a seconda della Residenza in cui sono smistati al momento dell'iscrizione in:
    • Old Tutors' Houses (edifici A, B, C, F e I), che negli eventi sportivi usano il colore marrone;
    • Commoners (edifici D, E, G, H e K), che negli eventi sportivi usano il colore rosso.

College ha uno status speciale e non è considerato una delle Residenze; per tale motivo il suo preside è noto come Master in College. Gli altri studenti sono smistati nelle restanti dieci Residenze, dove studiano, mangiano e dormono. Ogni Residenza è presieduta da un preside («housemaster»), che assume questo ruolo oltre a tenere i propri corsi scolastici, e da un certo numero di tutor della Residenza, di solito cinque o sei, presenti dal lunedì al venerdì. Le Residenze competono tra di loro, principalmente in gare sportive. Ogni Residenza ha un nome ufficiale, solitamente basato sul cognome del suo primo preside, che è principalmente utilizzato come indirizzo postale; ogni Residenza ha anche un nome informale, usato più consuetudinariamente nei discorsi, solitamente basato sul nome o soprannome di uno dei primi presidi della Casa. College non ha un nome informale, sebbene per indicarlo nei testi si utilizzi talvolta l'abbreviazione Coll. I membri di una Residenza sono identificati da un nome composto con quello informale della Residenza e dal suffisso «-ite» (quindi un Furleyite è un membro di Residenza Furley). Ogni Residenza è identificata anche da una lettera, assegnata secondo l'ordine di fondazione, che funge da abbreviazione, specialmente sulle etichette per la lavanderia; la lettera `X' è assegnata al College, sebbene sia considerato maleducato utilizzarla se non come segno per la lavanderia o identificativo per gli accoppiamenti sportivi.

Ogni Residenza ha anche dei propri colori, e gli «strats» (cappelli di paglia) dei ragazzi erano decorati da un nastro con questi colori. L'uso di indossare gli strats è stato abolito per i Commoners intorno al 1984 – i Collegemen avevano smesso di indossarli già da tempo; talvolta li si vede comunque indossati in occorrenza del Winchester Day. I colori delle Residenze sono ora usati per i calzini e le «pussies», sciarpe conferite per contributi eccezionali alla Residenze o alla società.

AmmissioneModifica

Winchester College utilizza un proprio esame di ammissione, non adottando dunque il Common Entrance come le altre principali public schools inglesi. Coloro che vogliono entrare in una Casa dei Commoners si accordano col rispettivo preside circa due anni prima dell'esame, di solito per mezzo di un esame e un'intervista col preside. Coloro che vogliono entrare nel College non si iscrivono al normale esame di ammissione, ma ad un esame distinto, più difficile, chiamato «Election»: i candidati che lo superano possono ricevere, in base alla loro prestazione, una borsa di studio, una exhibition (una borsa di studio parziale) o la nomina da parte del Preside per una delle Commoner House (senza esenzione dalla retta).

L'ammissione al College è determinata sulla base del merito accademico, attraverso l'esame della Election, indipendentemente dal reddito, sebbene gli statuti originali specificassero che la fondazione esisteva per gli studiosi poveri e richiedevano ai nuovi iscritti di prestare giuramento che il loro reddito non eccedeva un valore scelto come il reddito medio dell'epoca. Gli studiosi godevano di un'esenzione parziale dalla retta, ammontante per la maggior parte del XX secolo a due terzi del totale; questa esenzione è stata progressivamente ridotta, ed è previsto che venga rimossa completamente,[3] con lo scopo di mantenere una distinzione accademica e istituzionale tra Collegemen e Commoners, utilizzando invece il denaro risparmiato per finanziare borse di studio per gli allievi più bisognosi, indipendentemente se siano Collegemen o Commoners.

Struttura accademicaModifica

Fino agli anni '60 del XIX secolo, le materie che dominavano il corso di studi erano i classici, ed esisteva una stanza principale utilizzata sia per le lezioni sia per lo studio, in condizioni estremamente rumorose; alcune stanze adiacenti erano usate per le lezioni di francese e di matematica. Durante il mandato del preside George Ridding furono costruite delle vere e proprie aule, e gli allievi avevano la possibilità di seguire «Parallel Div» per lo studio della storia e delle lingue moderne. Successivamente fu aggiunta «Sen: Science Div»; il corso di scienze a Winchester godevano di grande reputazione: uno dei primi insegnanti di scienze replicò gli esperimenti di Heinrich Rudolf Hertz sulle onde radio, e la relativa strumentazione di laboratorio è ancora conservata nella Science School.

NoteModifica

  1. ^ WINIFRED A. HARWOOD, THE HOUSEHOLD OF WINCHESTER COLLEGE IN THE LATER MIDDLE AGES 1400-1560 (PDF), in Proc. Hampshire Field Club Archaeol. Soc., vol. 59, 2004, pp. 163-179. URL consultato il 4 settembre 2018.
  2. ^ La distinzione tra Commoners e Houses è oggigiorno utile solo ai fini sportivi, e per «Commoner» si intende ormai un allievo del Winchester College che non abbia lo status di Studente del College.
  3. ^ Scholarships for College Archiviato l'8 giugno 2010 in Internet Archive. Winchester College, acceduto il 25 settembre 2018.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 2248 6740 · LCCN (ENn50038080 · WorldCat Identities (ENn50-038080
  Portale Istruzione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di istruzione