Apri il menu principale
Yell
Burravoe.jpg
Yell (Isole Shetland, Scozia): la località di Burravoe
Geografia fisica
LocalizzazioneOceano Atlantico, Mare del Nord
Coordinate60°37′22″N 1°06′00″W / 60.622778°N 1.1°W60.622778; -1.1Coordinate: 60°37′22″N 1°06′00″W / 60.622778°N 1.1°W60.622778; -1.1
ArcipelagoIsole Shetland
Superficie212,21 km²
Geografia politica
StatoRegno Unito Regno Unito
Nazione costitutivaScozia Scozia
Area amministrativaIsole Shetland
Demografia
Abitanti966 (2011)
Cartografia
Shet-unst.png
Mappa di localizzazione: Scozia
Yell
Yell

http://www.shetlopedia.com/Yell

voci di isole del Regno Unito presenti su Wikipedia

Yell, un tempo nota come Zell[1], è un'isola della Scozia nord-orientale, situata tra l'Oceano Atlantico e il Mare del Nord e facente parte dell'arcipelago delle Isole Shetland. Con i suoi 212 km²[1][2] di superficie, è la seconda isola più estesa dell'arcipelago dopo Mainland[2][3].

Principali centri abitati dell'isola sono Ulsta, Gutcher e Burravoe.[2]

EtimologiaModifica

Il toponimo Yell deriva forse dal protonordico jela o jala, che significherebbe "isola bianca".[4]

GeografiaModifica

CollocazioneModifica

Yell si trova tra Mainland ed Unst (rispettivamente a nord della prima e a sud/sud-ovest della seconda) e ad ovest dell'isola di Fetlar ed è separata dalla parte settentrionale dell'isola di Mainland dallo Yell Sound.[5]

Fa parte del gruppo di isole chiamato Isole del Nord.

DemografiaModifica

Al censimento del 2001, Yell contava una popolazione pari a 957 abitanti.[1]

StoriaModifica

FaunaModifica

Sull'isola si trova una consistente colonia di lontra europea (lutra lutra), tanto da essere definita la "capitale della lontra in Gran Bretagna".[2]

Luoghi d'interesseModifica

WindhouseModifica

La Windhouse è un edificio risalente al 1707 ed abbandonato dal 1920.[6] Secondo la leggenda, sarebbe infestato dai fantasmi.[6]

 
La Windhouse

Old Haa MuseumModifica

Tra I luoghi d'interssi vi è l'Old Haa Museum, a Burravoe[2], collocato in un edificio risalente al 1672[1].

White Whife di OtterswickModifica

Nel villaggio di Otterswick si trova la White Whife, una scultura realizzata nel 1892 che raffigurerebbe una ragazza tedesca oppure una ragazza scozzese nata da genitori tedeschi.[7]

 
La White Whife di Otterswick

TrasportiModifica

Yell è raggiungibile con un traghetto che parte da Toft, sull'isola di Mainland e che arriva ad Ulsta.[1][2]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e Yell su Shetlopedia]
  2. ^ a b c d e f Yell su Visit Shetland
  3. ^ Yell su Undiscovered Scotland
  4. ^ Haswell-Smith, Hamish, The Scottish Islands, Canongate, Edinburgh, 2004
  5. ^ A.A.V.V., Key Guide - Gran Bretagna, Touring Club Italiano, Milano, 2007, p. 446
  6. ^ a b Ghosts.UK:Windhouse, su ghosts-uk.net. URL consultato il 15 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2010).
  7. ^ White Whife of Otterswick su Shetlopedia

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Yell su Visit Shetland
  • Yell su Shetlopedia
  • Yell su Undiscovered Scotland
  • Yell su Visit Scotland
Controllo di autoritàLCCN (ENn77001050 · WorldCat Identities (ENn77-001050