Zābol (farsi زابل) è il capoluogo dello shahrestān di Zabol, circoscrizione Centrale, nella provincia del Sistan e Baluchistan in Iran. Aveva, nel 2006, una popolazione di 130.642 abitanti. Si trova al confine con l'Afghanistan. Anticamente era chiamata Sistan e Nimruz, prendendo l'attuale nome di Zabol nel 1935[2].

Zābol
città
زابل
Zābol – Veduta
Zābol – Veduta
Localizzazione
StatoBandiera dell'Iran Iran
ProvinciaSistan e Baluchistan
ShahrestānZabol
CircoscrizioneCentrale
Territorio
Coordinate31°01′N 61°29′E
Altitudine483 m s.l.m.
Abitanti130 642[1] (2006)
Altre informazioni
Prefisso0542
Fuso orarioUTC+3:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: Iran
Zābol
Zābol

L'area può contare sull'irrigazione del fiume Hirmand (o Helmand)[3] e del lago Hamun[4] che si trova a sud della città sul confine afgano. Il lago Hamun ha anche delle zone archeologiche[5]. A 60 km da Zabol si trova l'antica città di Shahr-e-Sookhteh (Burnt city)[6]

L'area di Zabol è nota per il suo "vento dei 120 giorni" (bād-e sad-o-bist-roz), una persistente tempesta di polvere che soffia d'estate da nord verso sud.

Note modifica

  1. ^ Il dato proviene dal sito World Gazetteer, che non esiste più e non è stata trovata una copia disponibile
  2. ^ ITTO:Zabol
  3. ^ Hirmand River
  4. ^ Hamoon Lake
  5. ^ Kooh-e-Khajeh Hill
  6. ^ Shahr-e-Sookhteh

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  • Zabol, su persia.org. URL consultato l'11 luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 20 giugno 2010).
Controllo di autoritàVIAF (EN144589628 · LCCN (ENno2003002661 · J9U (ENHE987007482445205171