Apri il menu principale

Zeta Boötis

stella multipla nella costellazione di Boote
Zeta Boötis A / B
Zeta Boötis
Boötes IAU.svg
Classificazionebianca nella sequenza principale
Classe spettraleA3IVn D ~
Distanza dal Sole180 anni luce
CostellazioneBoote
Redshift-5,50 ± 2,00
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta14h 41m 08,9518s
Declinazione+13° 43′ 41,881″
Lat. galattica+61,1151°
Long. galattica010,8038°
Dati fisici
Raggio medio3,98/? R
Massa
1,2 / 1,2 M
Acceleraz. di gravità in superficie3,64 logg
Temperatura
superficiale
8750 K (media)
Luminosità
38 / 38 L
Dati osservativi
Magnitudine app.3,79 (complessiva) A:4,52 B:4,55
Magnitudine ass.+0,81 / +0,84
Parallasse18,07 ± 1,24 mas
Moto proprioAR: 52,36 ± 1,31 mas/anno
Dec: -12,71 ± 0,83 mas/anno
Velocità radiale-5,5 ± 2 km/s
Nomenclature alternative
30 Boötis, NSV 6766, CSI +14 2770 1, HIP 71795, TYC 917-1471-1, GAT 1021, IDS 14364+1409 AB, UBV 12802, GC 19777, 2MASS J14410892+1343419, WDS J14411+1344, GCRV 8537, N30 3317, WDS J14411+1344AB, ADS 9343 AB, PLX 3320, YZ 13 5180, AG +13 1410, GSC 00917-01471, PPM 400195, BD +14 2770, HD 129246J, SAO 101145, CCDM J14411+1344AB, HIC 71795, TD1 17636

Coordinate: Carta celeste 14h 41m 08.9518s, +13° 43′ 41.881″

Zeta Boötis (ζ Boo / ζ Boötis) è una stella binaria bianca nella sequenza principale di magnitudine 3,79 situata nella costellazione di Boote. Dista 180 anni luce dal sistema solare.

Indice

OsservazioneModifica

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste boreale; grazie alla sua posizione non fortemente boreale, può essere osservata dalla gran parte delle regioni della Terra, sebbene gli osservatori dell'emisfero nord siano più avvantaggiati. Nei pressi del circolo polare artico appare circumpolare, mentre resta sempre invisibile solo in prossimità dell'Antartide. Essendo di magnitudine 3,8, la si può osservare anche dai piccoli centri urbani senza difficoltà, sebbene un cielo non eccessivamente inquinato sia maggiormente indicato per la sua individuazione.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra fine marzo e agosto; da entrambi gli emisferi il periodo di visibilità rimane indicativamente lo stesso, grazie alla posizione della stella non lontana dall'equatore celeste.

Caratteristiche fisicheModifica

La stella è composta da due stelle simili di tipo spettrale A2, con una massa complessiva di 2,3 volte quella solare. Le stelle sono separate mediamente da 33U.A. e ruotano attorno al comune centro di massa in un periodo di 124 anni. Tuttavia data l'orbita piuttosto eccentrica, la distanza può variare da soli 0,3 fino a 64 U.A.[1]; quando la distanza è massima le 2 stelle possono essere separate anche con piccoli telescopi, mentre nei momenti di massima vicinanza, come nel 1897 e nel 2023, la separazione non è possibile con telescopi amatoriali. La prossima massima separazione tra le 2 componenti avverrà nel 2082.

Possiede una magnitudine assoluta complessiva di +0,06 e la sua velocità radiale positiva indica che la stella si sta allontanando dal sistema solare.

NoteModifica

  1. ^ Matthew W. Muterspaugh, William I. Hartkopf, Benjamin F. Lane, J. O'Connell, M. Williamson, S.R. Kulkarni, Maciej Konacki, Bernard F. Burke, M.M. Colavita, The Phases Differential Astrometry data Archive. II. Updated Binary Star Orbits and a Long Period Eclipsing Binary, in The Astronomical Journal, vol. 140, nº 6, dicembre 2010, pp. 1623–1630, Bibcode:2010AJ....140.1623M, DOI:10.1088/0004-6256/140/6/1623.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni