Apri il menu principale
Zut
Žut
Marina zut 1.jpg
Porto Zut
Geografia fisica
LocalizzazioneMar Adriatico
Coordinate43°51′35″N 15°18′35″E / 43.859722°N 15.309722°E43.859722; 15.309722Coordinate: 43°51′35″N 15°18′35″E / 43.859722°N 15.309722°E43.859722; 15.309722
Arcipelagoisole Incoronate
Superficie14,83[1] km²
Sviluppo costiero44,058[1] km
Altitudine massima174[2] m s.l.m.
Geografia politica
StatoCroazia Croazia
Regioneregione di Sebenico e Tenin
ComuneMorter-Incoronate
Cartografia
Croatia - Zut.PNG
Mappa di localizzazione: Croazia
Zut
Zut
voci di isole della Croazia presenti su Wikipedia

Zut[3][4][5][6], Sutto[7], Zunchio[7] o Zucchio[7] (in croato: Žut, che significa "giallo") è un'isola della Croazia, la seconda per estensione delle isole Incoronate, situata di fronte alla costa dalmata settentrionale, ad ovest di Sebenico. Amministrativamente appartiene al comune di Morter-Incoronate nella regione di Sebenico e Tenin. Fa parte dell'arcipelago delle isole Incoronate ma non del parco nazionale omonimo. Non è abitata stabilmente.

Indice

GeografiaModifica

L'isola che si trova tra Pasman e l'Incoronata, è divisa da quest'ultima dal canale di Zut (Žutski kanal), a nord-est il canale di Sit (Sitski kanal) la divide dall'isola omonima.

Zut ha una superficie di 14,83 km²[1], uno sviluppo costiero di 44,058 km[1], e l'elevazione massima di 173,9 m[2] s.l.m., è quella del monte Zurchio[4] o Zunchio[3][7] (Grba[4] o Gubavac[2]).

L'isola è ricoperta per la maggior parte da macchia mediterranea, le coste sono molto ripide e frastagliate con numerose insenature: valle Asino[8][4] (uvala Pinizel), all'estremità nord-ovest; valle Bisicovizza[9][10] o Bisicovazza[4] (uvala Bizikovica), a nord; la grande insenatura di porto Zut[11] (luka Žut) a nord-est, compresa tra punta Rasagna[12] (rt Ražanj) e punta Stronza[13] o Strunca (rt Strunac), con le insenature interne Golumbovaz, Oseggia[7] (Žečnja), valle Stronza[14] o Strunca[4] (uvala Strunac); la valle Igliaccia[15][7] o Higliacca[4] (uvala Hiljača) a est; mentre altre baie meno profonde si aprono sul lato sud-occidentale. Nell'insenatura di porto Zut c'è una marina dell'ACI (Adriatic Croatia International Club)[16].

Isole adiacentiModifica

 
Zut

Isolotti e scogli nel canale di Zut:

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t Duplančić, pp. 12-30.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac (HR) Mappa topografica della Croazia 1:25000, su preglednik.arkod.hr. URL consultato il 5 aprile 2017.
  3. ^ a b Natale Vadori, Italia Illyrica sive glossarium italicorum exonymorum Illyriae, Moesiae Traciaeque ovvero glossario degli esonimi italiani di Illiria, Mesia e Tracia, 2012, San Vito al Tagliamento (PN), Ellerani, p. 635, ISBN 978-88-85339293.
  4. ^ a b c d e f g h i j k Alberi, p. 652.
  5. ^ a b c d e f g h i j k l G. Giani, Carta prospettiva delle Comuni censuarie della Dalmazia, foglio 2, 1839. Fondo Miscellanea cartografica catastale, Archivio di Stato di Trieste.
  6. ^ Marieni, p. 199.
  7. ^ a b c d e f Rizzi, pp 576-577, 584-585.
  8. ^ Vadori, p. 601.
  9. ^ Vadori, p. 593.
  10. ^ a b c d e f g h i j k l m Carta di cabottaggio del mare Adriatico[collegamento interrotto], foglio VII, Milano, Istituto geografico militare, 1822-1824. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  11. ^ Vadori, p. 481.
  12. ^ Vadori, p. 546.
  13. ^ Vadori, p. 548.
  14. ^ Vadori, p. 605.
  15. ^ Vadori, p. 596.
  16. ^ ACI marina Žut, su aci-marinas.com. URL consultato il 28 giugno 2017.
  17. ^ Vadori, p. 513.
  18. ^ Vadori, p. 535.
  19. ^ Marieni, p. 197.
  20. ^ Vadori, p. 531.
  21. ^ a b c d e f g h i Marieni, p. 198.
  22. ^ Vadori, p. 441.
  23. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (HR) Državni program [Programma Nazionale] (a cura di), Pregled, položaj i raspored malih, povremeno nastanjenih i nenastanjenih otoka i otočića [Analisi, posizione e schema di isolotti e piccole isole, periodicamente abitati e disabitati] (PDF), su razvoj.gov.hr, 2012, 22, 24. URL consultato il 4 marzo 2017.
  24. ^ a b c Vadori, p. 442.
  25. ^ Vadori, p. 490.
  26. ^ Vadori, p. 398.
  27. ^ a b Vadori, p. 7.
  28. ^ Hr.Galijolica CI-277, su ioca.hamradio.hr. URL consultato il 17 dicembre 2016.
  29. ^ Vadori, p. 443.
  30. ^ a b Vadori, p. 420.
  31. ^ a b G. Giani, Carta prospettiva delle Comuni censuarie della Dalmazia, foglio 5, 1839. Fondo Miscellanea cartografica catastale, Archivio di Stato di Trieste.
  32. ^ Marieni, p. 188.
  33. ^ Vadori, p. 270.

BibliografiaModifica

CartografiaModifica

Altri progettiModifica