Tretja slovenska nogometna liga

terza serie del campionato sloveno di calcio
(Reindirizzamento da 3. Slovenska Nogometna Liga)
3. SNL Slovenska Nogometna Liga
SportFootball pictogram.svg Calcio
PaeseSlovenia Slovenia
Titolopromosso in 2.SNL
Cadenzaannuale
Aperturaagosto
Partecipanti28 squadre
Formula2 gironi
Promozione in2. SNL
Retrocessione in4. SNL
Storia
Fondazione1992
DetentoreFlag red HEX-CE2931.svg Bistrica (Est)
600px Blu e Giallo (Strisce)2.svg Brinje Grosuplje (Ovest)
Edizione in corsoTretja slovenska nogometna liga 2022-2023

La Tretja slovenska nogometna liga (conosciuta anche come 3. SNL) è la terza serie del campionato sloveno di calcio. È stata istituita nel 1992, dopo la proclamazione di indipendenza dello Stato sloveno con la ristrutturazione dei campionati; è gestita dalla Federazione nazionale (Nogometna zveza Slovenije).

StoriaModifica

La terza divisione slovena è nata all'indomani dell'indipendenza e della creazione del campionato nazionale. Inizialmente fu formata da due gironi su base geografica (Est - Vzhod e Ovest - Zahod). Le vincenti venivano promosse nella 2. SNL. Dalla stagione 1998-1999 i gironi diventano quattro, sempre su base geografica (Nord, Centro, Est, Ovest) così come il numero di promozioni. A partire dalla stagione 2004-05 il numero dei gironi tornò a due con la fusione del girone Ovest con il Centro e del girone Est con il girone Nord.

StrutturaModifica

Il sistema attuale prevede la reintroduzione del vecchio sistema a due gironi (Est e Ovest), dove i rispettivi vincitori dei gironi, vengono promossi in Seconda Lega.

Squadre 2022-2023Modifica

Albo d'oroModifica

Stagione Est Ovest
1992–1993 Veržej Piran
1993–1994 Drava Ptuj Mengeš
1994–1995 Šentjur Črnuče
1995–1996 Dravograd Renče
1996–1997 Aluminij Krka
1997–1998 Pohorje Tabor Sežana
Stagione Centro Est Nord Ovest
1998–1999 Livar Črenšovci Rogoza Korte
1999–2000 Komenda Renkovci Dravinja Brda
2000–2001 Bela Krajina Bakovci Drava Ptuj Renče
2001-2002 Grosuplje Križevci Krško Izola
2002–2003 Svoboda Čarda[1] Pohorje[1] Korte[2]
2003–2004 Interblock Lubiana[3] Nafta[4] Šoštanj[4] Korte[3]
Stagione Est Ovest
2004–2005 Zavrč[5] Šenčur
2005–2006 Mura 05 Bonifika Koper
2006–2007 Zavrč Krka
2007–2008 Šentjur Olimpia Lubiana
2008–2009 Dravinja Šenčur
2009–2010 Šmartno Adria[6]
2010–2011 Odranci[7] Radomlje
2011–2012 Zavrč Krka
2012–2013 Veržej Ankaran Hrvatini
2013–2014 Dravinja Tolmin
Stagione Centro Est Nord Ovest
2014–2015 Kranj[8] Odranci[9] Maribor B[10] Primorje[8]
2015–2016 Iliria Lubiana[11] Beltinci[12] Brežice[11] Brda[12]
2016–2017 Bravo Nafta Maribor B[13] Tabor Sežana
2017–2018 Bled[14] Beltinci[14] Dravograd[15] Bilje[15]
2018–2019 Bled[16] Grad[17] Dravograd[16] Libertas Capodistria[17]
Stagione Est Ovest
2019-2020
2020-2021 Rogaška Ilirija
2021-2022   Bistrica   Brinje Grosuplje

NoteModifica

  1. ^ a b Čarda e Pohorje declinano la promozione (nessun rimpiazzo).
  2. ^ Korte declina la promozione, il suo posto venne preso dalla seconda Tabor Sežana.
  3. ^ a b Play-off: Korte – Factor Ježica 4–0, 0–4 (1–4 pen.); Factor Ježica promosso.
  4. ^ a b Play-off: Šoštanj – Nafta Lendava 0–0, 2–0; Šoštanj negata la licenza, Nafta Lendava promosso.
  5. ^ Zavrč declina la promozione (nessun rimpiazzo).
  6. ^ Adria declina la promozione, il suo posto venne preso dalla seconda Dob.
  7. ^ Odranci declina la promozione, il suo posto venne preso dalla seconda Šampion.
  8. ^ a b Play-off: Ajdovščina Škou vs. Zarica Kranj 1–1, 1–3; Zarica Kranj promosso.
  9. ^ Play-off: Drava Ptuj vs. Odranci 2–0, 1–2; Drava Ptuj promosso.
  10. ^ Maribor B era inammissibile alla promozione; la seconda classificata Drava Ptuj giocò i play-off.
  11. ^ a b Play-off: Ilirija vs. Brežice 1919 0–4, 2–0; Brežice promosso.
  12. ^ a b Play-off: Brda vs. Beltinci 0–0, 2–1; Brda promosso.
  13. ^ Maribor B declina la promozione, il suo posto venne preso dalla terza Fužinar.
  14. ^ a b Play-off: Beltinci vs. Bled 1–1, 0–1; Beltinci promosso.
  15. ^ a b Play-off: Bilje vs. Dravograd 2–1, 0–0; Bilje promosso.
  16. ^ a b Play-off: Dravograd vs. Bled 2–1, 0–0; Dravograd promosso.
  17. ^ a b Play-off: Capodistria vs. Grad 4-0, 4–0; Capodistria promosso.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio