Acido ximenico

composto chimico
Acido ximenico
Acido ximenico
Nome IUPAC
acido (17Z)-esacosenoico.
Abbreviazioni
26:1Δ17c
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC26H50O2
Numero CAS66274-43-9
PubChem5282775
SMILES
CCCCCCCCC=CCCCCCCCCCCCCCCCC(=O)O
Indicazioni di sicurezza

L'acido ximenico è un acido grasso lineare con 26 atomi di carbonio e un doppio legame in configurazione cis, in posizione 17=18, descritto in notazione delta come 26:1Δ17c e con formula di struttura: CH3(CH2)7-C=C-(CH2)15COOH. Contando gli atomi di carbonio partendo da quello del terminale metilico della molecola il doppio legame parte dal nono atomo, quindi l'acido ximenico appartiene al gruppo di acidi omega-9. Il suo nome IUPAC è: acido 17Z-esacosenoico. Fu isolato per la prima volta, nel 1937, da S. Puntambekar e S. Krishna nell'olio (≈17%) di Ximenia americana, da cui prese il nome. Non deve essere confuso con l'acido ximeninico presente nell'olio della stessa pianta. [1] È stato individuato anche negli oli di nasturzio-Tropaeolum speciosum (≈7%) [2], di Alyssoides bulgarica, Neolitsea sericea, Feronia elephantum (<1%).[3]

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia