Adorabile infedele

film del 1959 diretto da Henry King
Adorabile infedele
Titolo originaleBeloved Infidel
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1959
Durata123 min
Rapporto2.35 : 1
Generebiografico
RegiaHenry King
SoggettoBeloved Infidel (1958) di Sheilah Graham e Gerold Frank[1]
SceneggiaturaSy Bartlett
ProduttoreJerry Wald
Casa di produzioneTwentieth Century Fox Film Corporation e The Company of Artists
FotografiaLeon Shamroy
MontaggioWilliam Reynolds
MusicheFranz Waxman
ScenografiaMaurice Ransford e Lyle R. Wheeler

Eli Benneche e Walter M. Scott (arredamenti)

CostumiBill Thomas
TruccoBen Nye

Helen Turpin (hair stylist)

Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Adorabile infedele (Beloved Infidel) è un film del 1959 girato da Henry King in CinemaScope e interpretato da Gregory Peck e Deborah Kerr.

È la drammatica storia degli ultimi anni di vita del celebre scrittore statunitense Francis Scott Key Fitzgerald della generazione perduta, purtroppo segnati dall'alcolismo che ne causò la morte.

TramaModifica

La giornalista inglese Sheilah Graham nel 1936 lascia Londra per New York dove è stata assunta dall'editore John Wheeler che le affida una rubrica per i suoi giornali e in seguito la manda a Hollywood dove la donna conosce a una cena il famoso scrittore Scott Fitzgerald. È sposato e ha una figlia che si trova in collegio, mentre la moglie, Zelda Sayre, è in una clinica vittima di un gravissimo stress. Fra i due nasce una tormentata relazione. Sheilah, che si fa passare per un'aristocratica, gli confessa di essere invece cresciuta in orfanotrofio. Sentendosi inadeguata per la colta cerchia di amici dello scrittore, entra in crisi ma lui la incoraggia ad andare avanti.

Il produttore del film che Scott sta scrivendo, lo licenzia perché lo ritiene inadeguato; lo sconforto induce purtroppo l'uomo a bere pesantemente: la sua carriera è in declino e ha perso l'ispirazione. Tra alti e bassi prosegue la sua storia d'amore con Sheilah; la coppia ora convive in una villetta sul mare e lei sta cercando di farlo smettere di bere. Quando però lui riceve un nuovo rifiuto da un editore al quale ha mandato i primi, sofferti capitoli del suo nuovo romanzo, la situazione precipita. Sheilah lo trova ubriaco fradicio e litigano violentemente; spunta fuori il revolver che era in casa, i due lottano e parte addirittura un colpo che fortunatamente va a vuoto. La donna, scioccata, telefona alla polizia e lascia Scott. Non risponde più alle sue telefonate finché non legge un suo biglietto di addio in cui lui le chiede anche perdono e accetta di rivederlo.

I due tornano insieme e l'uomo ha finalmente smesso di bere ma purtroppo si è ormai ammalato di cuore e muore a causa di un infarto proprio davanti a Sheilah.

RipreseModifica

Venne girato in California: a Malibu, a West Hollywood (al 1325 di Miller Drive) e allo Stage 4, 20th Century Fox Studios, al 10201 di Pico Blvd., a Century City[2].

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla Twentieth Century Fox Film Corporation, venne presentato in prima a New York il 17 novembre 1959. Nel mese seguente, fu distribuito anche nella Germania Ovest, uscendo in sala il 22 dicembre 1959. Nel 1960, uscì in Finlandia (22 gennaio), in Francia (2 marzo), in Svezia (14 marzo), in Messico (17 marzo) e in Danimarca (5 settembre). Il 30 settembre 1964, il film - con il titolo Çilgin sevgili - uscì anche in Turchia[3].

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (EN) Henry King Director - From Silent to 'Scope, Directors Guild of America Publication, 1995 - ISBN 1-882766-03-2

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema