Apri il menu principale

Agostino Trapè, O.S.A. (Montegiorgio, 9 gennaio 1915Roma, 14 giugno 1987), è stato un presbitero e filosofo italiano, uno dei massimi studiosi del pensiero di sant'Agostino.

Indice

BiografiaModifica

Nato a Montegiorgio nelle Marche il 9 gennaio del 1915 Trapè fu ordinato sacerdote a Roma il 15 luglio 1937. Si laureò in Teologia sistematica nel 1938, presso l'Università Gregoriana con una tesi intitolata Il concorso divino nel pensiero di Egidio Romano, pubblicata a Tolentino nel 1942.[1]

Trapè fu professore presso la Pontificia Università Lateranense dal 1960 al 1983. [2]

Priore Generale dell'Ordine agostiniano dal 26 agosto 1965 al 10 settembre 1971 Agostino Trapè, promosse la fondazione dell'Istituto Patristico Augustinianum.[3]

Trapè ha fondato e diretto la "Nuova Biblioteca Agostiniana" che si occupa della pubblicazione dell'Opera Omnia di S. Agostino in edizione bilingue latino-italiano (Edita da Città Nuova) e la serie del "Corpus Scriptorum Augustianorum", che pubblica le opere dei filosofi scolastici agostiniani.

Le sue opere sono state tradotte in varie lingue.

Opere (selezione)Modifica

  • Il concorso divino nel pensiero di Egidio Romano, Tolentino 1942;
  • La doctrina de Seripando acerca de la concupiscencia, La ciudad de Dios 159 (1947), pp. 501-533. Traduzione italiana;
  • Introduzione a S. Agostino e le grandi correnti della filosofia contemporanea. Atti del congresso Italiano di filosofia Agostiniana, Roma 20-23 ottobre 1954. Tolentino 1956, pp. X-XVI;
  • Varro et Augustinus praecipui humanitatis cultores, Latinitas 23 (1975) 13-24;
  • Augustinus et Varro, in Atti del Congresso internazionale di studi varroniani, Rieti 1976, pp. 553-563;
  • Escatologia e antiplatonismo di Sant'Agostino, Augustinianum 18 (1978), 237-244;
  • S. Agostino filosofo e teologo dell'uomo, Bollettino dell’Istituto di filosofia, Università di Macerata, anno accademico 1978-1979, pp. 89-104;
  • S. Agostino: L'ineffabilità di Dio, in AA. VV. «La ricerca di Dio nelle religioni», EMI, Bologna, 1980;
  • La Aeterni Patris e la filosofia cristiana di S. Agostino, in Atti del VIII Congresso Tomistico internazionale, Roma 1981, I, pp. 201-217;
  • S. Agostino, l'uomo, il pastore, il mistico, Fossano, 1976; Roma, Città Nuova, 2001, 440 pp. [traduzione spagnola, Buenos Aires, 1984; tedesca, Monaco, 1984; Polacca, Varsavia, 1984; inglese, New York, 1986; francese, Parigi, 1988; ungherese, Budapest, 1987];
  • S. Agostino, in Patrologia III, Casale Monferrato 1978, pp. 322-434 [traduzione spagnola, Madrid, 1981, pp. 405-553];
  • Agostino d'Ippona, in Dizionario patristico e di antichità cristiana, Casale Monferrato, 1983, I, pp. 91-104. [traduzione spagnola. Ed. Sígueme. Salamanca, 1992, vol. II, pp. 1728-1730];
  • Introduzione e commento alla Lettera apostolica «Hipponensem episcopum», Roma, 1988;
  • Introduzione generale a sant'Agostino, Roma, 2006, pp. 380.

NoteModifica

  1. ^ A. TRAPÉ, Il concorso divino nel pensiero di Egidio Romano, Tolentino 1942, su agostinotrape.it.
  2. ^ Agostino Trapè. L'amico, il maestro, il pioniere, Carlo Cremona, Città Nuova, 2004, p. 49
  3. ^ Agostino Trapè. L'amico, il maestro, il pioniere, Carlo Cremona, Città Nuova, 2004, p. 71

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN7406183 · ISNI (EN0000 0001 2119 3081 · SBN IT\ICCU\CFIV\010387 · LCCN (ENn81149630 · GND (DE110316576 · BNF (FRcb12032896m (data) · BAV ADV11321013