Apri il menu principale

Alberto Agostini (militare)

militare italiano, MOVM
Alberto Agostini
10 giugno 1911 – 27 giugno 1936
Nato aRosignano Marittimo
Morto aLechemti
Cause della mortein battaglia
Dati militari
Paese servitoItalia Italia
Forza armataRegia Aeronautica
GradoPrimo aviere motorista
GuerreGuerra d'Etiopia
DecorazioniMOVM
voci di militari presenti su Wikipedia

Alberto Agostini (Rosignano Marittimo, 10 giugno 1911Lechemti, 27 giugno 1936) è stato un militare italiano insignito della medaglia d'oro al valor militare.

Indice

BiografiaModifica

Dopo il corso per allievo motorista presso la Scuola specialisti aviatori di Capua, nel gennaio 1932 si arruolò presso la Regia Aeronautica, che lo assegnò alla 7ª Squadriglia del 14º Stormo BT. Nel 1935 partì per l'Africa Orientale Italiana, dove presta servizio presso l'aeroporto di Asmara e di Axum.[1]

Il 26 giugno 1936 partecipò alla spedizione aerea di Vincenzo Magliocco e Antonio Locatelli perita nell'eccidio di Lechemti.

OnorificenzeModifica

  Medaglia d'oro al valor militare
«Chiedeva volontariamente di partecipare ad ardita e rischiosa impresa aeronautica tendente ad affermare il nostro possesso su lontana regione. Attaccato da soverchianti forze ribelli, anziché cercare scampo e rifugio, si stringeva attorno ai suoi ufficiali, battendosi strenuamente e valorosamente fino all'estremo sacrificio. Mirabile esempio di generoso ardimento, di consapevole fermezza e sentimento del dovere. Lekempti, 26 giugno 1936[2]»
— Regio Decreto 18 gennaio 1937[3]

NoteModifica

  1. ^ AGOSTINI Alberto, su Associazione Nazionale Combattenti FF.AA. Regolari di Liberazione, 11 gennaio 2016.
  2. ^ AGOSTINI Alberto, su Presidenza della Repubblica. URL consultato il 3 ottobre 2017.
  3. ^ R.D. 18 gennaio 1937 (B.U. 1937 disp. 7 pag. 141 e disp. 29 pag. 713) in commutazione della Medaglia d'Argento di cui al R.D. 14 agosto 1936 (B.U. 1936 disp. 37 pag. 619)

Voci correlateModifica