Apri il menu principale

Alessandro Terracini

matematico e accademico italiano

Alessandro Terracini (Torino, 19 ottobre 1889Torino, 2 aprile 1968) è stato un matematico accademico italiano, docente di geometria analitica.

BiografiaModifica

Fratello del linguista Benvenuto Aronne Terracini, compì tutti gli studi nella sua città natale, laureandosi brillantemente in Matematica nel 1911.

Dopo la prima guerra mondiale diventa docente di geometria analitica nel 1924 alla cattedra di Geometria dell'Università di Catania, essendo chiamato l'anno successivo alla cattedra dell'Università degli Studi di Torino dal 1925 al 1938, anno in cui dovette emigrare in Argentina a causa delle persecuzioni antisemite. Nella Facoltà di Ingegneria di San Miguel de Tucumán fondò la Revista de Matemática y Física Teórica cui collaborò, tra gli altri, Albert Einstein. Tornato in Italia nel 1948, venne nominato professore emerito nel 1962.

Socio dell'Accademia Nazionale dei Lincei, dell'Accademia delle Scienze di Torino, ricevette numerosi riconoscimenti scientifici in Italia ed all'estero. Per le sue qualità di studioso e di uomo fu eletto per sei anni vice-presidente dell'UMI e per altri sei anni (1958-1963) ne fu il Presidente.

Notevoli sono stati i contributi di Terracini nel campo della geometria analitica, dell'algebra, della geometria proiettiva differenziale ed i suoi studi sull'incidenza degli spazi tangenti delle varietà iperspaziali.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN34530719 · ISNI (EN0000 0000 2874 0132 · SBN IT\ICCU\SBLV\046228 · LCCN (ENn84801049 · GND (DE119373084 · BNF (FRcb12340282h (data) · WorldCat Identities (ENn84-801049