Alinardo

arcivescovo cattolico francese

Alinardo (Borgogna, 990Roma, 1052) è stato un arcivescovo francese.

Alinardo
arcivescovo della Chiesa cattolica
Incarichi ricopertiarcivescovo di Lione
 
Nato990 a Borgogna
Nominato arcivescovo1046
Deceduto1052 a Roma
 

BiografiaModifica

Fu arcivescovo di Lione[1] dal 1046 al 1052.[2] Fu considerato papabile più volte, nel 1047 dopo la morte di Clemente II e nel 1048 dopo la morte di Damaso II, probabilmente perché parlava un italiano fluente,[3] ma, per opposizione di Enrico III, non venne mai eletto.[4]

NoteModifica

  1. ^ [1] Blumenthal, Uta-Renate The Investiture Controversy: Church and Monarchy from the Ninth to the Twelfth century, University of Pennsylvania Press, 1995 pages 52-53.ISBN 0-8122-1386-6 (paperback) accesso: 13 dicembre 2011
  2. ^ [2] Bouchard, Constance Brittain, Sword. miter and cloister: Nobility and the Church in Burgandy, 980-1198, Cornell University Press, 1987, p 425. ISBN 0-8014-1974-3. Retrieved December 13, 2011
  3. ^ [3] Herberman, Charles George (editor), The Catholic Encyclopedia, Volume 4" Appleton, 1908, p 614.
  4. ^ [4] Smith, Lucy Margaret, The early history of the monastery of Cluny, Oxford University Press, 1920, page 164. Retrieved December 13, 2011

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) David M. Cheney, Alinardo, in Catholic Hierarchy.  
Controllo di autoritàVIAF (EN229151246601844132601 · GND (DE1147234957 · WorldCat Identities (ENviaf-229151246601844132601