Apri il menu principale
Ambrolauri
città
(KA) ამბროლაური
Ambrolauri – Stemma Ambrolauri – Bandiera
Ambrolauri – Veduta
Localizzazione
StatoGeorgia Georgia
RegioneRacha-Lechkhumi e Kvemo Svaneti
MunicipalitàAmbrolauri
Territorio
Coordinate42°31′18″N 43°08′54″E / 42.521667°N 43.148333°E42.521667; 43.148333 (Ambrolauri)Coordinate: 42°31′18″N 43°08′54″E / 42.521667°N 43.148333°E42.521667; 43.148333 (Ambrolauri)
Altitudine550 m s.l.m.
Superficie1,6 km²
Abitanti2 047 (2014)
Densità1 279,38 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale0400
Prefisso+9955 439
Fuso orarioUTC+4
ISO 3166-2GE-RL
Cartografia
Mappa di localizzazione: Georgia
Ambrolauri
Ambrolauri
Sito istituzionale

Ambrolauri (in georgiano: ამბროლაური?) è una città della Georgia, centro amministrativo dell'omonima municipalità e capoluogo della regione di Racha-Lechkhumi e Kvemo Svaneti. Si trova a 160 chilometri di distanza dalla capitale Tbilisi. Nel censimento del 2014 la sua popolazione contava 2.047 abitanti.

StoriaModifica

Ambrolauri è nota dal XVII secolo, epoca in cui funse da residenza dei sovrani del Regno di Imereti. Del complesso architettonico reale rimangono solo le rovine di una chiesa ed una torre. Nel 1769 il re Salomone I donò il territorio al principe Zurab Machabeli, il quale eresse una nuova torre, attualmente nota come "Torre di Machabeli". Nel 1810 la città fu inglobata nell'Impero russo, al pari del resto della Georgia. Fece parte del governatorato di Kutaisi fino al 1917. Ambrolauri ottenne ufficialmente lo status di città nel 1966. Venne danneggiata dal terremoto di Racha del 1991.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Anno Popolazione
1959
3.043
1970
2.317
1979
2.639
1989
2.933
2002
2.531
2009
2.400
2014
2.047

CulturaModifica

Oltre alle rovine del complesso architettonico reale del XVII secolo, la città ospita un museo di belle arti ed un teatro.

EconomiaModifica

Ambrolauri ospita aziende del settore alimentare (vino, succhi di frutta, conserve alimentari).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

(KA) Sito istituzionale della città di Ambrolauri

  Portale Georgia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Georgia